Una persona d’oro appassionata di auto

Chi era la vittima. La famiglia Lessio gestisce da generazioni l’albergo, il bar e varie case a Pegolotte

CONA. «Un bravissimo ragazzo, un ragazzo d’oro». La collaboratrice dell’albergo «Al Giardino», di Pegolotte, ricorda così Loris Lessio, il 40enne morto la notte di mercoledì nell’incidente sulla Romea, a Campagna Lupia. Poi ha chiuso lentamente la porta, ed è tornata ad assistere il papà e la mamma dell’uomo. Nell’edificio, in centro a Pegolotte, che ospita le principali attività della famiglia Lessio, il bar e l’albergo, entrano solo i parenti e gli amici, per portare una ininterrotta serie di condoglianze. Poco prima, da quella stessa porta dove è appeso il cartello «Chiuso», erano usciti il cognato e il sindaco. «Non è il momento» aveva detto il primo e «La madre è distrutta, il padre anche, solo che lo dimostra un po’ meno» gli aveva fatto eco il secondo.

La notizia è piombata sulla piccola comunità ed è stata tanto più sconvolgente perché la famiglia Lessio è conosciutissima. Gestiscono il bar e l’albergo da decenni, «da quando c’era il nonno» ricordano in paese, ma possiedono case e immobili a Cona e fuori, che comprano, vendono e affittano. In parte anche a cittadini stranieri che cercano casa, in parte ai Comuni che hanno sempre bisogno di "sistemare" emergenze abitative. Ad esempio due famiglie kossovare, rimaste senza casa a Cavarzere, erano state ospitate nel loro albergo per diversi mesi. E anche il Comune di Cona, ogni tanto, ricorre a loro. Loris era impegnato in prima persona nella gestione di questo patrimonio, dalle manutenzioni, ai contratti, ecc. e ci dedicava, praticamente, tutto il suo tempo, tanto che non faceva parte di nessuno dei sodalizi, sportivi o culturali, che animano il paese. L’unico interesse al di fuori di famiglia e lavoro è quello per le auto d’epoca. Loris lascia la sorella Elisa, di due anni più vecchia, il padre Andri e la mamma Bruna Zorzan, originaria di Jesolo.

Diego Degan

Video del giorno

Maxi rissa a Savona nel cuore della movida: il degrado della Vecchia Darsena

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi