Nuovo bilancio tassa sui rifiuti in aumento

CAVARZERE. Nessun aumento dell’addizionale comunale Irpef, come pure di Tasi e Imu, trasformazione della Tosap (tassa occupazione aree pubbliche) in canone e aumento, di circa il 4%, della tassa...

CAVARZERE. Nessun aumento dell’addizionale comunale Irpef, come pure di Tasi e Imu, trasformazione della Tosap (tassa occupazione aree pubbliche) in canone e aumento, di circa il 4%, della tassa rifiuti (Tari).

Sono queste le novità fiscali contenute nel bilancio preventivo approvato, tra le polemiche dalla sola maggioranza. Si tratta di scelte che, nelle intenzioni degli amministratori, vanno in senso favorevole agli utenti, poiché laddove si poteva non aumentare (Irpef, Tasi e Imu), l’aumento non c’è stato. Cosa diversa è la Tari di cui la legge impone la copertura al 100% del costo del servizio. Tale costo, secondo il piano della Veritas, è aumentato fino a oltre un milione e 700mila euro l’anno e il Comune non poteva che prenderne atto. Un discorso a parte, invece, quello della Tosap che, da «tassa» è diventata «canone» ma a gettito invariato per le casse comunali. Questo permetterà una maggiore elasticità nella gestione, ad esempio, dei mercatini e delle feste in piazza concedendo, nel caso, anche esenzioni totali. In ogni caso l’applicazione del canone è da valutare in fase di applicazione per eventuali future modifiche. Sul fronte delle opere pubbliche si fa sentire la mancanza di fondi: sono state confermate solo le opere già in programma nel triennale dell’anno scorso, con la sola aggiunta di un nuovo blocco di loculi nel cimitero del capoluogo. I primi lavori in programma sono le asfaltature nella zona di via Gramsci e De Gasperi in primavera. (d.deg.)

Video del giorno

Maxi rissa a Savona nel cuore della movida: il degrado della Vecchia Darsena

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi