Novantaduenne di Cavarzere festeggiata dopo l’intevento

CHIOGGIA. Viene invitata in ospedale per un controllo, ma all’arrivo trova una torta di tre chili, il direttore generale Giuseppe Dal Ben, il primario di Urologia Giuseppe Tuccitto e tutta l’equipe...

CHIOGGIA. Viene invitata in ospedale per un controllo, ma all’arrivo trova una torta di tre chili, il direttore generale Giuseppe Dal Ben, il primario di Urologia Giuseppe Tuccitto e tutta l’equipe del reparto per una piccola festa a sorpresa.

Protagonista dell’improvvisata Elsa, una nonnina di 92 di Cavarzere, che ieri è stata festeggiata come la paziente più anziana curata nel 2016. La signora qualche mese fa è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico dall’equipe di Urologia. Delicato in sé, ma soprattutto per l’età della paziente. Prima di eseguirlo i medici hanno studiato e valutato attentamente il caso e ne hanno parlato con la signora e la famiglia. Si è deciso per l’operazione e tutto è andato per il meglio. Ieri la signora pensava di recarsi in ospedale proprio per uno dei controlli di routine. «Si trattava di un’operazione invasiva», spiega il primario, «che in questo caso, vista l’età, diventava un evento davvero importante. Io e la mia équipe siamo stati felici di aver restituito a questa signora, che va detto è molto combattiva, la sua vita, che in maniera straordinaria conduce ancora in maniera autonoma». Elsa ha raccontato di dedicarsi ancora alla cura dell’orto dove coltiva pomodori e patate. Ha ringraziato commossa tutti i presenti per la sorpresa e ha voluto rinnovare i complimenti per come è stata curata e seguita dai sanitari di Chioggia. «Non ho mai avuto paura di quello che stavo affrontando», spiega la signora, «mi sono sempre sentita protetta e accompagnata nel percorso di cura. Ho avuto una vita lunga e molto felice, auguro a tutti di avere la stessa fortuna». (e.b.a.)

Video del giorno

Maxi rissa a Savona nel cuore della movida: il degrado della Vecchia Darsena

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi