Muore mentre fa colazione con la moglie

Renato Serodine, 53 anni, capo del servizio di salvataggio in spiaggia a Bibione era appena tornato da una passeggiata sull'arenile quando ha avvertito un improvviso dolore al petto. E' stato un attimo. Lascia lei e due figlie

BIBIONE. Muore mentre fa colazione con la moglie, in casa, in quella che doveva essere una tranquilla mattinata.
È morto domenica mattina per infarto Renato Serodine, 53 anni, capo area della Bibione Spiaggia, persona molto conosciuta su tutto il litorale.
 
Lascia nel dolore la consorte e due figlie. La Procura di Pordenone ha già concesso il nulla osta alla sepoltura. Martedì pomeriggio alle 15 nella chiesa di Cesarolo verranno celebrati i funerali. 
 
 Persona dotata di grande intelligenza e di un'ottima predisposizione al lavoro di squadra, si teneva in forma con quotidiane passeggiate mattutine. Al rientro da una di queste, Serodine ha accusato forti dolori al petto mentre si trovava in compagnia della moglie Marilena, per fare colazione.
È stato un attimo. Sul posto è accorsa l'ambulanza del 118, ma per il 53enne non c'è stato nulla da fare.
 
Commosso e costernato il direttore della Bibione Spiaggia, Flavio Maurutto: "Renato era una persona eccezionale. Lo ricorderemo per la sua generosità e anche per le sue doti professionali. Persone come Renato Serodine, oggi sono rare".
 
La moglie Marilena, le figlie Daniela e Jessica invitano la popolazione a devolvere eventuali offerte all'associazione "Una mano per vivere", che si occupa del trasporto di malati oncologici.
 
©RIPRODUZIONE RISERVATA
2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Rugby, la meta che genera sospetti: il giocatore aspetta due minuti per schiacciare la palla

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi