In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Corpo ripescato la pm chiede il Dna

Resta un mistero l’identità della donna ripescata senza vita sabato mattina dalle acque della laguna, tra Fusina e Dogaletto di Mira. Proprio per questo la pubblico ministero Lucia D’Alessandro ha...

1 minuto di lettura

Resta un mistero l’identità della donna ripescata senza vita sabato mattina dalle acque della laguna, tra Fusina e Dogaletto di Mira.

Proprio per questo la pubblico ministero Lucia D’Alessandro ha disposto che venga effettuata l’autopsia, durante la quale si procederà all’isolamento del Dna che permetterà una identificazione certa della salma. L’esame sarà eseguito nella giornata di oggi nell’obitorio di Mestre dall’anatomopatologo Antonello Cirnelli, che già sabato aveva eseguito una prima ispezione cadaverica sulla donna, analizzando in particolare le arcate dentarie per cercare elementi utili all’identificazione.

Le condizioni del corpo, che sarebbe stato in acqua per un tempo compreso tra i 5 e i 10 giorni, infatti, non permettono il riconoscimento della vittima. Di certo si sa che si tratta di una donna dell’apparente età di una sessantina d’anni. La Squadra Mobile della Polizia ha passato al setaccio le denunce di scomparsa presentate negli ultimi tempi nella zona, ma da quanto si apprende non sarebbero emersi elementi utili.

Si era ipotizzato in un primo momento che potesse trattarsi di Cristina Zabeo, la cuoca di 52 anni di Campagna Lupia che manca da casa dall’8 gennaio. La sua Nissan Micra era stata infatti ritrovata a Dolo, all’altezza del ponte del Vaso: l’utilitaria era chiusa, all’interno non c’erano né soldi, né documenti. Non ci sarebbero tuttavia riscontri in tal senso fino a questo momento. Si era poi parlato di una donna con i tratti somatici dell’Est Europa. Di certo c’è che sul corpo della donna non sono stati trovati segni di violenza. Quando è stata ripescata da un pescatore, la sessantenne era vestita con un piumino e un paio di pantaloni.

Rubina Bon

I commenti dei lettori