Venezia, domani la posa del ponte dedicato a Valeria Solesin

Una struttura metallica di 30 metri che colleghera la stazione ferroviaria al Polo economico di Ca' Foscari

VENEZIA. Venerdì 23 dicembre a San Giobbe alle 14 il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, e l’assessore ai Lavori pubblici, Francesca Zaccariotto, parteciperanno alla posa del Ponte della Vacche intitolato alla memoria di Valeria Solesin, la giovane studentessa veneziana uccisa nell’attentato terroristico al teatro Bataclan il 13 novembre 2015.

Il ponte, realizzato in materiale metallico, lungo circa 30 metri e completamente accessibile, collegherà il polo economico di Ca’ Foscari con l’area della stazione e sarà il primo sollevabile del centro storico, per permettere il transito di mezzi e apparecchiature alla cabina primaria Enel di San Giobbe. Successivamente al varo proseguiranno le opere di completamento e i collaudi di rito finalizzati alla consegna delle opere nelle prime settimane del 2017, nel pieno rispetto dei tempi contrattuali.

Salvo condizioni meteo avverse, la struttura partirà questa sera da Rovigo su trasporto eccezionale via gomma, con arrivo a Fusina previsto alle 3 di venerdì mattina. Verrà poi caricato in motopontone e avviato su trasporto acqueo, transitando per il Canale della Giudecca-Bacino San Marco-Lido-Bacini-Arsenale-Murano Faro-Cannaregio nord-San Giobbe, con arrivo in cantiere previsto per le 11.30. Dalle 12.30 si procederà con le prove di posizionamento mediante l'ausilio di un'autogru su motopontone d'appoggio e alle 14 avrà inizio il varo. Fino alle 15.30 circa sarà attivo il fermo temporaneo del transito acqueo con l'ausilio di polizia municipale e polizia lagunare.

Video del giorno

Matusalemme è il pesce d'acquario più vecchio del mondo

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi