«Venezia, basta piangersi addosso»

Per il sovrintendente della Fenice il successo dello spettacolo “Aquagranda”, creato da veneziani, è un segnale per la città