Premiati studenti-lavoratori e forze dell’ordine

Alla Scuola Grande di San Teodoro ieri i protagonisti sono stati l’impegno e la dedizione: quelli degli studenti-lavoratori, degli studenti particolarmente meritevoli, per la prima volta anche degli...

Alla Scuola Grande di San Teodoro ieri i protagonisti sono stati l’impegno e la dedizione: quelli degli studenti-lavoratori, degli studenti particolarmente meritevoli, per la prima volta anche degli studenti diversamente abili, e ancora, dei rappresentanti delle Forze armate e dell’ordine a cui sono stati conferiti i riconoscimenti 2016 del Consolato provinciale di Venezia dei Maestri del Lavoro. A consegnare i premi, l’assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, e il prefetto di Venezia, Domenico Cuttaia. Quest’anno i vincitori sono stati Lucia Ceolotto, dell’Istituto Leon Battista Alberti di San Donà di Piave, Stefano Gottardo dell’Istituto Musatti di Dolo ed Elisa Sabino dell’Istituto Gino Luzzatto di Portogruaro. Lo stesso premio è stato però conferito anche a Marco Pasquini, studente modello dell’Istituto Pacinotti di Mestre, che, oltre a offrire tutoraggio ai compagni, si è distinto per aver prodotto un modello di casa domotica. Per il quarto anno consecutivo il Consolato ha voluto valorizzare poi nipoti o figli di maestri del lavoro, per il loro rendimento scolastico: alla giovane Valeria Vidotto, promossa con 10 decimi in tutte le materie nell’esame di quinta elementare, sono andati una pergamena e un piccolo premio. Per dare la giusta attenzione al mondo delle persone diversamente abili e a chi si occupa di loro, è stato infine riconosciuto un incentivo anche all’Istituto Engim di Mirano per la realizzazione di una scultura in legno ad opera dei ragazzi. Sono seguiti poi i riconoscimenti alle Forze armate e dell’ordine: per l’Esercito si è distinto il maresciallo capo Riccardo Caretta, per la Marina Militare il 1° maresciallo luogotenente Diego De Novellis, per l’Arma dei carabinieri il luogotenente Sergio Basso, per la Guardia di Finanza il luogotenente Alessandro Tuninato e per la Polizia di Stato il sostituto commissario Stefania Santin.

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi