In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Jesolo, in carcere un uomo già fotosegnalato per ben 32 volte

Il libanese Sami Abdallah, 37 anni, è stato bloccato dagli agenti in piazza Mazzini

1 minuto di lettura
Sami Abdallah, 37 anni 

  JESOLO. Fermato e fotosegnalato per ben 32 volte e, infine, arrestato per espirare una pena definitiva a 9 mesi di reclusione (insieme al pagamento di 2 mila euro di multa) sempre per reati legati al mondo degli stupefacenti.

 Si sono infine aperte le porte del carcere di Santa Maria Maggiore per il libanese Sami Abdallah, 37 anni, fermato dal personale di Volante del Commissariato di Polizia di Jesolo in piazza Mazzini: l'uomo era  stato inseguito da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di padova.

Gli agenti del commissariato hanno così verificato che l'uomo è stato foto-segnalato dalle forze dell’ordine 32 volte, arrestato ben quattro volte (per detenzione ai fini di spaccio stupefacenti e per resistenza), denunciato  a piede libero per stupefacenti (4 volte), resistenza a pubblico ufficiale (3 volte), invasione di terreni ed edifici (1 volta), rissa (1 volta) ed inosservanza norme sull’immigrazione. Una persona - sottolineano gli agenti di Jesolo - "socialmente pericolosa e personaggio di spicco della  microcriminalità  che gravita in questo territorio balneare".

 

I commenti dei lettori