In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Outlet di Noventa preso d’assalto, ma stavolta niente traffico in tilt

Alla cittadella della moda aumentati del 3 per cento i visitatori che hanno trovato parcheggio senza problemi grazie all’aumento della capienza, da 1.800 a 3.100 stalli. Negozi griffati, un successo

Giovanni Monforte
2 minuti di lettura

NOVENTA. Assalto al Noventa Designer Outlet, ma senza la ressa alla caccia di un parcheggio. Nel primo giorno dei saldi estivi, ieri, la cittadella della moda ha registrato un aumento del 3% nel numero dei visitatori rispetto alla giornata inaugurale degli sconti dello scorso anno. Ma stavolta non si sono verificati problemi di congestionamento del traffico, né sulla rotatoria all’uscita del casello autostradale né sulla viabilità interna del centro commerciale. Le code, dalle 8.30 del mattino a dopo le 16, si sono registrate solo in A4, in uscita al casello di Noventa. Ma molti erano vacanzieri che si dirigevano verso le spiagge.

Anche negli anni passati i saldi estivi avevano creato meno problemi degli sconti invernali. Ma se ieri tutto è andato bene, nonostante il continuo via vai di visitatori, lo si deve in gran parte alla nuova viabilità predisposta dalla direzione dell’Outlet, leggi il nuovo maxi parcheggio appena inaugurato, che ha portato a 3.100 i posti auto disponibili, con un incremento di 1.300 stalli di sosta. «La nuova viabilità sembra aver funzionato», conferma il direttore dell’Outlet, Enrico Biancato.

Con i due parcheggi principali al completo, il nuovo park si è rivelato sufficiente ad accogliere i veicoli in più. Anzi, alcune centinaia di posti sono rimasti liberi. Probabilmente perché in tanti, non ancora a conoscenza della novità e memori degli ingorghi del passato, hanno preferito andare a parcheggiare nella zona industriale di via Calnova. «Per fortuna avevamo pensato comunque di predisporre i bus navetta gratuiti di collegamento tra l’Outlet e la zona industriale», spiega Biancato.

Bus che saranno confermati anche oggi, così come l’apertura prolungata dei negozi, già a partire dalle 9. Ieri, all’apertura, c’era già un nutrito gruppo di visitatori in attesa. Clienti che già nei giorni scorsi avevano adocchiato il capo preferito e che ieri si sono fiondati ad acquistarlo, per poi trascorrere la giornata al mare. Gli altri visitatori sono arrivati nel corso della giornata. File di clienti si sono registrate davanti alle vetrine dei marchi più prestigiosi (Gucci, Fendi, Prada, Burberry) e alla boutique di Ermenegildo Zegna, inaugurata in settimana. Quanto agli sconti, in media i negozi hanno praticato il 30% sul prezzo già ridotto applicato negli outlet. I clienti hanno prediletto più i capi d’abbigliamento rispetto agli accessori o alle scarpe.

Tra magliette e pantaloni corti, però, alcuni negozi hanno messo in vetrina anche qualche cappotto e vestito invernale. Sembra che siano molto richiesti dai turisti in arrivo dalla Russia settentrionale. A quelle latitudini, infatti, tra qualche settimana l’estate inizierà già a essere un ricordo. A Noventa, invece, ieri faceva decisamente caldo. File e affari d’oro, dunque, anche per i chioschetti delle bibite. «I saldi sono partiti bene. A metà giornata abbiamo registrato circa il 3% in più di visitatori rispetto alla stessa giornata dell’anno scorso», conclude Biancato, «per cui il primo bilancio è molto positivo. Speriamo che i visitatori abbiamo capito il vantaggio di questa nuova viabilità alternativa».

All’interno dei parcheggi, gran lavoro per gli ausiliari del traffico, impegnati a regolare l’attraversamento pedonale in corrispondenza del tunnel del nuovo parcheggio. Quest’ultimo sarà completato con alcune rifiniture, come il potenziamento dei cestini. La polizia locale ha presidiato, invece, la viabilità esterna senza rilevare particolari problematiche.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori