In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Corsi stile “Masterchef”, in palio un lavoro

Anche Arrigo Cipriani e il suo “Harry’s Bar” a fianco dei disoccupati per insegnare la cucina

1 minuto di lettura

SPINEA. Cercansi concorrenti per Masterchef, requisiti richiesti: disoccupato. A Spinea il catering “Sale e Pepe” apre i propri corsi di cucina a chi è senza lavoro: nasce, grazie alla collaborazione con la società di selezione Set Up e il Comune, il progetto “Mettiti in gioco”, corso gratuito rivolto ai cittadini di Spinea che cercano lavoro e che hanno esperienza o semplice passione in cucina.

Partirà il 13 giugno e sarà strutturato in tre corsi da 12 partecipanti ciascuno, condotti da cuochi professionisti nella nuova sala, “alla Masterchef”, di Sale e Pepe. Ogni corso sarà composto da 4 lezioni di 4 ore a settimana, con gara nella serata finale. In “palio” uno stage di quattro mesi retribuito da “Sale e Pepe”, con possibilità di assunzione e altri stage all’Harry’s bar e all’Amelia.

In campo, per questo progetto, è sceso infatti anche Arrigo Cipriani: «L’obiettivo non è creare chef, ma cuochi», dice il proprietario dell’Harry’s, «devono sapere cucinare e conoscere la cucina tradizionale. A tavola tutte le invenzioni sono già state fatte, per interpretare i migliori piatti basta la voglia di imparare». Per Marco Di Nicola, titolare di Sale e Pepe: «Non ci bastava più pescare nelle scuole alberghiere: esistono tanti disoccupati che magari a casa eccellono in cucina». «A tanti manca il lavoro ma non il talento», aggiunge Vincenzo Lovino, di Set up, «abbiamo pensato di poter fare qualcosa di utile per il territorio». Per il sindaco di Spinea Silvano Checcin: «La speranza ora è che questo progetto sia un apripista e che altre aziende possano decidere di seguire l’esempio mettendosi a disposizione dei nostri disoccupati». (f.d.g.)

I commenti dei lettori