In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Caccia al ladro con le foto sul web

Bibione. La titolare di un negozio vittima di un furto ha postato le immagini sul profilo Facebook

1 minuto di lettura

BIBIONE. Potrebbe presto avere un nome, grazie soprattutto a Facebook, il ladro che il pomeriggio del 17 maggio scorso ha compiuto un furto con destrezza arraffando i soldi dalle casse di un negozio di abbigliamento. Tre fotogrammi, infatti sono comparsi su una pagina virtuale del popolare social network. Le istantanee si riferiscono al furto compiuto ai danni del Boton Fish di proprietà della signora Rossella Foti di Cordovado.

Quel giorno, nel punto vendita di corso del Sole, entrò un uomo dall’apparente età di 30 anni che, approfittando del fatto che la commessa stava servendo un cliente, si era avvicinato alla cassa aprendola e portando via il denaro contenuto. La proprietaria del negozio era rimasta allibita. Mentre si preparava a consegnare il resto a una cliente ha visto che dalla cassa erano sparite le banconote, per una somma complessiva che non superava comunque i 150 euro. I carabinieri indagano e non trascurano alcuna pista. La signora Foti si era subito rivolta ai militari dell’Arma della stazione di Bibione, che avevano avviato le indagini. Secondo quanto hanno già ricostruito i carabinieri, che hanno acquisito gli stessi fotogrammi in possesso della donna e ricavati dal suo impianto di videosorveglianza, il ladro potrebbe essere un malvivente specializzato in colpi di questo tipo.

A Bibione la stagione 2016 è cominciata così come si era conclusa quella precedente: con un furto con destrezza. In centro, la scorsa settimana, era stato lamentato anche il furto di una telecamera. Si tratta comunque di episodi isolati, che non destano (per ora) grande allarme.

Rosario Padovano

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori