"Contento che sia stato assicurato alla giustizia"

Il padre di Valeria Solesin sull'arresto di Salah in Belgio: "Come famiglia abbiamo sempre mantenuto un distacco"

VENEZIA. "Sono contento che sia stato assicurato alla giustizia un criminale": Alberto Solesin, padre di Valeria, la ricercatrice veneziana uccisa al 'Bataclan' dai terroristi islamici, commenta così l'arresto di Salah Abdeslam, il ricercato numero uno per le stragi di Parigi, a Bruxelles. Alberto Solesin ricorda che la famiglia ha mantenuto sempre un distacco dalla vicenda in sé, osservando tuttavia che è  stata fermata "una persona con una funzione rilevante in un accadimento di estrema gravità. Sono felice che sia stato preso".
 

Video del giorno

Kenya, elefantessa partorisce due gemelli: non accadeva da anni

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi