«Pronti a curare e riabilitare i feriti libici»

Il direttore padre Vermi: accordo con i ministeri della Salute e degli Esteri, si parte ad aprile