Venezia, Short Film Festival con il manifesto di Igort

La sesta edizione del Ca’ Foscari Short Film Festival svela il suo manifesto e le prime indiscrezioni sui nomi. In programma dal 16 al 19 marzo

VENEZIA. La sesta edizione del Ca’ Foscari Short Film Festival svela il suo manifesto e le prime indiscrezioni sui nomi. In programma dal 16 al 19 marzo all’Auditorium Santa Margherita, il festival avrà il manifesto firmato per il terzo anno consecutivo da Igort, l'omaggio a Robert Altman e la masterclass dell'animatore statunitense Bill Plympton.

Lo Short -realizzato con la collaborazione della Fondazione di Venezia- è un festival dedicato al cortometraggio ed è il primo in Europa interamente concepito, organizzato e gestito da un’università. Il programma si articola in un Concorso Internazionale dedicato ai lavori degli studenti delle scuole di cinema e delle università di tutto il mondo e una variegata offerta di programmi speciali. Tra questi ultimi spicca sicuramente l'omaggio a Robert Altman nel decennale della sua scomparsa, a cura di Michele Fadda.

Per ricordare il grande regista americano - protagonista di una carriera ultra cinquantennale nella quale ha vinto un Leone d'oro (1993), una Palma d'oro (1970), un Orso d'oro (1976) e un Oscar alla carriera (2006) - lo Short ha riunito istituzioni importanti come la UCLA, il Wisconsin Center for Film and Theater Research e l'Altman Estate, per offrire al suo pubblico due gioielli della filmografia “corta” del regista: “The Perfect Crime” (1955) e “Pot au feu” (1966), oltre a un terzo lavoro che sarà svelato in seguito.

Grande attesa anche per la presenza del grande animatore americano Bill Plymton, una vera e propria istituzione nel campo dell'animazione a livello mondiale.

Video del giorno

Malore in spiaggia a Bibione, ecco l'arrivo dei soccorsi con l'elicottero

Gazpacho di anguria, datterini e fragole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi