In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Raccolte 250 coperte e oggi si replica

VENEZIA. Sos coperte: la città ha risposto bene all’appello lanciato dall’unità operativa senza dimora e dalle cooperative Caracol e Gea. Ieri sono state raccolte 250 coperte e riempiti due furgoni....

1 minuto di lettura

VENEZIA. Sos coperte: la città ha risposto bene all’appello lanciato dall’unità operativa senza dimora e dalle cooperative Caracol e Gea. Ieri sono state raccolte 250 coperte e riempiti due furgoni.

Oggi l’iniziativa (i comici Carlo e Giorgio sono i testimonial della campagna con lo slogan “Scusa se no te go mai coverto”) si ripeterà a Piazzale Roma dalle 11 alle 17. «Siamo stati contenti» spiega la referente del Comune Serena Baccara «tra i donatori tante donne e molti anziani, ma non sono mancati anche alcuni giovani». In totale, tra persone che dormono in strada e negli appositi dormitori, si arriva a circa 600 persone.

L’età media è dai 40 ai 50 anni, il 70% di provenienza dell’Est e del Nordafrica, con il ritorno di molti afghani. Chiunque veda una persona in difficoltà al freddo, può chiamare il Telefono Bianco (041 927471) e segnalarla agli operatori.

Intanto, dopo la lettera dalla Prefettura su segnalazione dell’assessore Simone Venturini, ieri in tarda serata le Ferrovie hanno dato la disponibilità all’uso dell’atrio della stazione di Mestre. (v.m.)

I commenti dei lettori