Fallita la ditta “Giesse srl” dell’ex sindaco Geromin

Portogruaro. Doccia fredda per i 10 lavoratori dell’azienda leader in tetti in legno Il giudice ha dichiarato inammissibile il ricorso per il concordato preventivo

CONCORDIA. Il tribunale di Pordenone ha registrato il primo fallimento del 2016 nel Portogruarese: si tratta della ditta “Giesse srl” (tetti in legno) di proprietà dell’ex sindaco Marco Geromin e del fratello Luigi. Colpita duramente dalla crisi, l’azienda registrava importanti cali di fatturato dal 2013 mentre si trovava a fronteggiare un aumento elevatissimo dei costi delle materie prime di lavorazione e un calo degli ordini di acquisto. Una decina i lavoratori che resteranno a casa.

Nel marzo dell’anno scorso la proprietà aveva presentato una richiesta per l’ammissione alla procedura di concordato preventivo: l’obiettivo era quello di garantire il più possibile tutti i creditori ma anche quello di rilanciare l’attività, ristrutturando i debiti e mediante trattative con terzi interessati a rilevare l’attività. La procedura non ha avuto esito positivo: giovedì il tribunale di Pordenone ha dichiarato inammissibile il ricorso per il concordato preventivo proposto dall’azienda ordinando di depositare i bilanci e tutte le scritture contabili. Contestualmente sono stati nominati il giudice delegato, Francesco Petrucco Toffolo, e il curatore fallimentare, Giovanni Battista Armellin con studio a Portogruaro. L’udienza davanti al giudice delegato per l’esame dello stato passivo è stato fissato per il prossimo 5 aprile. Fondata con il padre nel 1989, prima dell’inizio della crisi l’azienda era arrivata a contare una ventina di addetti. Nata come attività artigiana di produzione di accessori in legno per l’imballaggio, si struttura presto come azienda attiva nel settore del mobile, per il quale venivano eseguite sezionature e profilature di componenti in legno. All'inizio degli anni 90 l'azienda, intuendo l’andamento del mercato, comincia la produzione dei primi tetti in legno. Questo settore aziendale si è sviluppato sempre più nel corso degli anni fino a diventarne il core business. A metà degli anni ’90 alla produzione di legname da costruzione fu affiancato anche il servizio con proprio personale di installazione e posa in opera di tetti in legno.

Claudia Stefani

©RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Stromboli dopo il nubifragio, il mare è invaso dal fango: la ricognizione aerea dei vigili del fuoco

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi