In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Passante, aumenti dei pedaggi congelati dal governo

Confermati gli sconti per i pendolari nella tratta fra Mirano/Dolo e Padova Est nelle due direzioni

1 minuto di lettura
(ansa)

MESTRE. La tratta autostradale gestita dalla Cav - Concessioni Autostradali Venete - non subirà per il momento aumenti dei pedaggi in questo inizio di 2016. L'incremento stato sospeso - informa una nota della società -, in attesa dell'approvazione del piano economico finanziario. Il decreto del Ministero delle infrastrutture e trasporti (Mit), pervenuto giovedì 31 dicembre, lega la quantificazione di eventuali aumenti tariffari all'approvazione del Piano economico finanziario e, per il momento, "congela" le tariffe sulle tratte di esclusiva competenza di Cav, lasciandole invariate.
Sul fronte delle agevolazioni ai pendolari, il Ministero per le infrastrutture e i trasporti propone una proroga del cosiddetto "sconto Lupi" fino al 31 dicembre 2016. La trattativa con Aiscat, associazione che riunisce le concessionarie autostradali, è ancora in corso.
Per i pendolari residenti nei comuni attraversati dal Passante, infine, in questi giorni è stato confermato dalla Struttura di vigilanza del Ministero  lo sconto pendolari fra i caselli di Mirano/Dolo e Padova Est nelle due direzioni.

I commenti dei lettori