Quanto piace Ca’ Foscari boom di immatricolazioni

Rispetto allo scorso Anno accademico 743 iscrizioni in più: crescono tutte le aree (economica, linguistica, umanistica e scientifica), gettonatissimi i corsi in inglese

VENEZIA. Ca’ Foscari, è boom di matricole. In basi ai dati delle nuove iscrizioni all’anno accademico 2015-2016 resi noti ieri dall’ateneo, gli immatricolati all’anno accademico 2015-2016 sono in tutto 6.814 di cui 4.635 triennali e 2.179 magistrali, in aumento rispetto all’anno precedente rispettivamente dell’11 e del 15 per cento.

In totale per l’anno accademico 2015-2016 siederanno sui banchi di Ca’ Foscari 743 matricole in più rispetto al 2014, con un incremento complessivo delle immatricolazioni del 12,2 per cento.

Tra le lauree triennali ottimo risultato, con 178 iscritti, per la nuova laurea in Philosophy, International studies and economics - Pise, insegnata interamente in lingua inglese e realizzata dalla Scuola in Relazioni Internazionali.

Molto buono anche il risultato di Economics and management, curriculum insegnato in lingua inglese del corso di laurea ad accesso programmato Economia aziendale - Economics and management, che ha coperto tutti i posti disponibili (180).

L’anno accademico 2015/2016 di Ca’ Foscari propone per le sue quattro aree (economica, linguistica, umanistica, scientifica) 46 corsi di laurea, 16 triennali e 30 magistrali. Invariata la contribuzione studentesca: per il sesto anno consecutivo le tasse sono “bloccate”, non hanno cioè subito aumenti.

Crescita significativa per le triennali di area umanistica (+16,7 per cento, con 710 matricole) e di area scientifica (+22 per cento, con 521 matricole). In crescita anche le altre due aree, che rimangono le più numerose (2.003 matricole per l’area linguistica, +11,8 per cento, e 1.401 per l’area economica, (+4 per cento).

Tra i corsi che hanno registrato il maggiore incremento ci sono Storia (+57 per cento), Chimica e tecnologie sostenibili (+55 per cento), Filosofia (+47 per cento) e Informatica (+29 per cento).

Commenta il rettore di Ca' Foscari Michele Bugliesi: «Un risultato che ci dà molte soddisfazioni. Le immatricolazioni sono cresciute con un incremento trasversale in tutte le quattro aree disciplinari registrando il sempre maggiore successo e accresciuta richiesta dei corsi in lingua inglese. Al suo debutto Pise, Philosophy, International studies and economics, ha raggiunto risultati brillanti e anche il corso a numero programmato in Economics and management, pure interamente in inglese, ha riempito tutti i posti disponibili. Sono risultati, dunque, che ci fanno molto piacere, perché premiano l’impegno e l’investimento di Ca’ Foscari in un’offerta didattica moderna e di qualità, attenta a intercettare le richieste di professionalità e profili sempre più specialistici ma anche flessibili, con competenze non solo tecniche ma anche trasversali».

Tra le lauree magistrali le maggiori crescite si registrano in Lavoro, Cittadinanza sociale, Interculturalità (+84 per cento), Storia delle arti e conservazione dei beni artistici (+59 per cento), Marketing e comunicazione (+47 per cento), Scienze e tecnologie dei bio e nanomateriali (+ 36 per cento).

Le aree più gettonate come numero di matricole sono l’area economica (1000 matricole) e l’area linguistica (708 matricole). Seguono l’area umanistica con 368 e l’area scientifica con 103. Non ancora resi noti i dati dellle immatricolazioni allo Iuav.

Enrico Tantucci

Video del giorno

Taranto, spara contro l'auto della polizia e ferisce due agenti: la raffica di colpi ripresa dalla telecamera

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi