Profugo trova e restituisce un portafoglio con 660 euro

Il pachistano, ospite in un campo di accoglienza, l'ha rinvenuto per strada. Dentro c'erano i risparmi di una donna di Spinea. L'uomo lo ha subito consegnato a un vigile urbano

PADOVA. Trova un portafoglio di una signora di Spinea, con 660 euro all'interno, e lo consegna ad un agente della polizia locale. L’autore del gesto è un profugo 40enne di nazionalità pachistana, S.H., ospitato in un campo di accoglienza della provincia di Padova.

Questa mattina, in Prato della Valle, nella città del Santo, l’uomo si è avvicinato ad un vigile impegnato nel consueto servizio di contrasto al commercio abusivo nell'area del mercato, per consegnargli un portafoglio da donna e raccontando di averlo ritrovato per terra all'interno dei giardini dell'Arena, in piazza Eremitani. L’agente, per redigere gli atti necessari, ha aperto il portafogli, e con sua grande sorpresa ha rinvenuto all’interno 660 euro in contanti e in banconote di diverso taglio.

La proprietaria è una signora di nazionalità serba, residente a Spinea, che attualmente la polizia locale sta cercando di rintracciare. Probabilmente quelli erano tutti i suoi risparmi.

Video del giorno

Homeschooling, il racconto di Morena Franzin: "Tre figli che studiano a casa, nessun rimorso"

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi