Evasione record: la Finanza sequestra un "tesoretto"

Un imprenditore che gestisce slot machines era completamente sconosciuto al Fisco. Evaso oltre un milione di euro

VENEZIA. La guardia di finanza di Verona ha effettuato, dopo un controllo anti-evasione nel comparto dei giochi, un sequestro preventivo da oltre 400mila euro nei confronti del gestore di una ditta che gestiva circa 140 apparecchi di gioco fra Toscana, Veneto e Trentino Alto Adige.

La ditta dell’imprenditore veneto era completamente sconosciuta al Fisco e non aveva presentato la dichiarazione per le imposte dirette nel 2011 e nel 2012: i finanzieri hanno recuperato a tassazione un reddito non dichiarato pari a oltre un milione di euro. Il sequestro ha riguardato due immobili, conti correnti e polizze assicurative.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Stromboli dopo il nubifragio, il mare è invaso dal fango: la ricognizione aerea dei vigili del fuoco

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi