Rubava farmaci nella casa di riposo dove lavora

I carabinieri hanno scoperto e denunciato un'operatrice che depredava il centro "Mariutto"

MIRANO. I Carabinieri della Stazione di Mirano hanno denunciato una cittadina di origini romene 40enne, residente da tempo in Italia e in servizio come operatrice socio-sanitaria presso la casa di riposo «Mariutto», per furto aggravato di medicinali, destinati all'esclusivo uso interno di ospedali e case di cura.

Ai militari erano giunte nel corso delle settimane precedenti numerose segnalazioni sulla sparizione di intere confezioni di farmaci comuni dalla casa di riposo forniti direttamente dalla farmacia ospedaliera del nosocomio di Mirano. Gli investigatori sono giunti a sospettare della donna che, proprio approfittando delle sue funzioni, era in una posizione privilegiata e aveva facile accesso ai farmaci. Nell'abitazione della romena hanno trovato 49 scatole di medicinali vari: è scattava la denuncia per furto, con l'aggravante specifica prevista dal codice, mentre tutte le confezioni sono state sequestrate.(ANSA).

Video del giorno

Homeschooling, il racconto di Morena Franzin: "Tre figli che studiano a casa, nessun rimorso"

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi