Incendio doloso al parco giochi

Caorle. L’intervento di un vigilante ha evitato che le fiamme si propagassero

CAORLE. Attentato incendiario alla fine della festa, notte di paura a Lido di Altanea. I carabinieri sono dovuti intervenire alle 2 dell’altra notte perché stava per bruciare l’area giochi gestita da un veneziano che abita a Porto Santa Margherita. Solo l’intervento di un vigilante ha impedito che il rogo assumesse conseguenze molto più gravi. Massimo riserbo da parte dell’autorità inquirente, in particolare dai militari dell’Arma della stazione di Caorle intervenuti per il sopralluogo di rito. Un fascicolo è stato aperto dalla Procura di Pordenone che indaga contro ignoti.

Raccolti alcuni importanti elementi. Come le tracce di innesco a esempio. In più si fanno altre valutazioni, che riguardano in particolare la sfera privata del proprietario, un quarantenne per capire se ci potessero essere motivazioni particolari che hanno portato all’incendio doloso. È stato un dispetto vero e proprio, anzi qualcosa di più. Lìepisodio non ha nulla a che fare con la festa di fine stagione estiva organizzata come ogni anno per i suoi ospiti ad Altanea dall’agenzia Lampo. Infatti la cerimonia si è conclusa con i fuochi artificiali attorno alle 22.30 di martedì, mentre l’attentato incendiario che si è verificato poco distante, nell’area giochi di via dei Gabbiani, è avvenuto attorno alle 2 di notte. Esclusa da subito l’ipotesi di una bravata, anche perché gli elementi che riconducono all’incendiario sono molteplici: sono state infatti ritrovate due bottiglie di plastica vuote, con residui di benzina; uno straccio pregno di carburante utilizzato verosimilmente come innesco per bruciare tutto. L’area giochi è caratterizzata dalla presenza di giochi gonfiabili, dove i bambini possono divertirsi. L'addetto alla vigilanza, nel giro di perlustrazione in viale dei Gabbiani, ha notato una fiammata pericolosa. Si è avvicinato con l'estintore e ha spento le fiamme prima che si propagassero ai giochi gonfiabili.

Rosario Padovano

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Bambino scomparso a Tambre: ecco il momento del salvataggio

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi