«Il dizionario di Brugnaro» Idea del gruppo 25 Aprile

«Esercizio abusivo della professione? L’esercizio della professione giornalistica in modo non confacente o consono ai desideri del sindaco. Che in quanto tale si riserva di denunciarla». È una delle...

«Esercizio abusivo della professione? L’esercizio della professione giornalistica in modo non confacente o consono ai desideri del sindaco. Che in quanto tale si riserva di denunciarla». È una delle voci del «Dizionario Novissimo della lingua itagliana così come viene ancuo parlata dal sindaco Brugnaro». Idea del Gruppo 25 aprile, «Piattaforma civica e apartitica per Venezia e la sua laguna», che ha messo in rete una versione riveduta e corretta del Dizionario di Nicolò Tommaseo. Ci sono le espressioni usate nelle ultime interviste dal sindaco che tante polemiche hanno sollevato. Così alla voce «Fora i schei»: «equivalente locale di “O la borsa o la vita”, in disuso dai tempi di Faccia d’Angelo, riesumata per zittire Elton John». E i giornali: «Quegli inutili orpelli di carta a cui non dovremmo mai credere (vedi tweet a Celentano)». Intellettuali da strapazzo: «Quelli che dicono ciò che dicono tutti in città ma lo dicono in lingua inglese e il sindaco reagisce accusandoli di denigrare Venezia». E infine, sfigati: «Tuti quei che beve un goto ma no ga votà el partito fucsia». «Pagina in costruzione», dice il portavoce di 25 aprile Marco Gasparinetti, «la aggiorneremo di continuo».(a.v.)

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

In cerca di padrone: 4000 beagle americani sono stati salvati dai maltrattamenti di un allevamento

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi