"Condizioni disumane": rivolta dei profughi a Eraclea, strada occupata

I profughi scesi in strada (foto Tommasella)

Un centinaio di migranti in strada per protestare contro le modalità di accoglienza, in particolare per le condizioni di igiene dei locali e per il sovraffollamento. Si sono vissuti momenti di forte tensione, chiamato d'urgenza il prefetto Cuttaia

Polpette di zucchine, fagioli borlotti e miglio

Casa di Vita