In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Festival del vino, guerra di cifre

In arrivo 8 mila bottiglie da 58 paesi. Calzavara: «Soldi buttati». Zoggia: «Contributo dalla Regione»

1 minuto di lettura

JESOLO. Festival del vino a Jesolo, mentre il Comune si prepara alla presentazione ufficiale dell'evento estivo, martedì prossimo al pala Arrex con tutti i protagonisti, la Lega incalza e il segretario, ed ex sindaco, Francesco Calzavara, continua a paventare un flop molto costoso per le casse comunali.

«A soli 8 giorni», ricorda, «da quello che viene definito come uno dei grandi eventi del 2015, non c'è straccio di informazione, comunicazione e promozione di quanto succederà. Questa manifestazione, che alla fine tra cene a Bruxelles ed evento a Jesolo costerà più di 300.000 ai cittadini jesolani, si preannuncia come un ulteriore flop della giunta Zoggia-Rugolotto.  Tra l'altro, da quello che sembra, la manifestazione è riservata solo ed esclusivamente ai rappresentanti delle nazioni partecipanti, circa 300, completamente spesati dal Comune Jesolo, mentre non ci sarà possibilità da parte del pubblico di partecipare alla manifestazione».

«Trecentomila euro», conclude, «che potevano, in emergenza, essere impiegati per garantire una quantità superiore di sabbia per ripascere la Pineta di Jesolo. Confidare che la passeggiata a Jesolo di un produttore di vino ed ex-fotografo della campagne Benetton, capace di offendere tutti i veneti definendoli ubriaconi, possa dare risalto mediatico all'evento mi sembra poca cosa».

La polemica sulle frasi pronunciate da Oliviero Toscani è ancora viva, anche se il sindaco, Valerio Zoggia, aveva teso una mano al pubblicitario invitandolo a Jesolo per accertare di persona la cultura e la storia del vino. Il sindaaco e la giunta credono in questo evento che vuole inserirsi nel solco della tradizione dei grandi eventi legati alla produzione e alla cultura del vino a livello internazionale.

Il sindaco replica a Calzavara: «Da quando non è più sindaco non lo riconosciamo più. Una volta promuoveva ogni evento della città, adesso li vuole distruggere. Inoltre la Regione ha dato un forte contributo con il governatore Zaia, e sembra che Calzavara possa essere candidato in una delle sue liste alle regionali». Jesolo ospiterà la XXII edizione del campionato mondiale del vino. Dal 1 al 3 Maggio Jesolo accoglierà oltre 320 degustatori da 51 paesi e più di 8.000 bottiglie di vino da 58 paesi.

Giovanni Cagnassi

I commenti dei lettori