Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Valle Averto si è rifatta il look nuovo sentiero e 2.800 piante

CAMPAGNA LUPIA. L’Oasi del Wwf di Valle Averto si rifà il look inaugurando un nuovo percorso didattico e uno stagno per gli anfibi. L’intervento, realizzato con i fondi europei, è stato progettato da...

CAMPAGNA LUPIA. L’Oasi del Wwf di Valle Averto si rifà il look inaugurando un nuovo percorso didattico e uno stagno per gli anfibi. L’intervento, realizzato con i fondi europei, è stato progettato da “Aequa Engineering” e realizzato dalla ditta “Vivai Zamengo” con un ornitologo e il direttore dell’Oasi Marco Bernardi. «L’intervento», spiega il direttore, «ha visto il miglioramento del bosco con realizzazione di un nuovo sentiero di 250 metri, la messa in sicurezza di un tratto e la messa a d ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAMPAGNA LUPIA. L’Oasi del Wwf di Valle Averto si rifà il look inaugurando un nuovo percorso didattico e uno stagno per gli anfibi. L’intervento, realizzato con i fondi europei, è stato progettato da “Aequa Engineering” e realizzato dalla ditta “Vivai Zamengo” con un ornitologo e il direttore dell’Oasi Marco Bernardi. «L’intervento», spiega il direttore, «ha visto il miglioramento del bosco con realizzazione di un nuovo sentiero di 250 metri, la messa in sicurezza di un tratto e la messa a dimora di oltre 2.800 piante tra alberi, arbusti, piante erbacee ed acquatiche, appartenenti alla flora autoctona.

Nel bosco è stato realizzato uno stagno, ideale per la riproduzione di rane e rospi. A completamento del sentiero sono state realizzate 14 bacheche con pannelli didattici che descrivono habitat, flora e fauna che si possono incontrare lungo il sentiero. È stata inoltre sostituita e ampliata la staccionata. L’intervento ha interessato anche l’esistente sentiero “Scardovara”, il cui fondo è stato sistemato coprendo le numerose buche. L’inaugurazione sarà sabato 11 aprile alle 9.30 al centro visite dell’Oasi, a Lugo di Campagna Lupia. (a.ab.)