Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Le Officine Mattiello si sono trasferite

Ieri l’inaugurazione a Campagna Lupia dopo le polemiche con i residenti di Mira

CAMPAGNA LUPIA. Le officine Mattiello da Mira si trasferiscono a Campagna Lupia, dopo anni di contese con il vicinato a Dogaletto. Una “guerra” sfociata anche in denunce per rumore molesto e provvedimenti anche da parte della magistratura per limitare il frastuono. A inaugurare il trasferimento dell’azienda nella zona industriale di Campagna Lupia è stato ieri il sindaco Fabio Livieri. «Dopo 5 anni di procedimenti amministrativi», spiega il sindaco, «si è finalmente concluso il trasferimento ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAMPAGNA LUPIA. Le officine Mattiello da Mira si trasferiscono a Campagna Lupia, dopo anni di contese con il vicinato a Dogaletto. Una “guerra” sfociata anche in denunce per rumore molesto e provvedimenti anche da parte della magistratura per limitare il frastuono. A inaugurare il trasferimento dell’azienda nella zona industriale di Campagna Lupia è stato ieri il sindaco Fabio Livieri. «Dopo 5 anni di procedimenti amministrativi», spiega il sindaco, «si è finalmente concluso il trasferimento dell’azienda che ha trovato nella zona industriale di Campagna Lupia, grazie all’attenzione dimostrata dall’amministrazione comunale, il contesto ideale dove condurre la storica attività di carpenteria metallica. L’avvio del nuovo sito produttivo ha comportato una serie di lavori di rinnovamento, rigenerazione e ampliamento dello stabilimento, ma anche un progetto di riqualificazione dell’area circostante che comprende anche la realizzazione di una pista ciclabile lungo tutta la superficie del lotto per una lunghezza di oltre 200 metri».

Da 30 anni i fratelli Dante e Lino Mattiello, assistiti dai figli e da una squadra di tecnici, garantiscono gli standard qualitativi grazie alla costante innovazione dei macchinari e delle apparecchiature sempre all’avanguardia, divenendo nel tempo un punto di riferimento per l’attività di carpenteria nel Nordest.

A decantare i risultati raggiunti dalle carpenterie, che hanno una quindicina di dipendenti, è stata anche Confindustria, ieri presente all’inaugurazione. «In questi ultimi anni», spiegano da Confindustria, «l’azienda è cresciuta migliorando le proprie performance. Si è registrato un aumento occupazionale di circa il 15% e un costante aggiornamento del parco macchinari e attrezzature, tra cui l'acquisto di una grossa calandra per la piegatura di lamiere fino a 130mm di spessore. Il fatturato è aumento di circa il 30% ed è stata acquisita la certificazione Iso 900». (a.ab .)