Radio Ca’ Foscari è protagonista al Festival di Milano

L’emittente universitaria di scena da venerdì a domenica. "La nostra forza? Diamo spazio alle esigenze degli studenti"

VENEZIA. Ha otto anni ma si è già fatta sentire in tutta Italia. Radio Ca’ Foscari da venerdì a domenica sarà alla Fabbrica del Vapore per il Festival della Radio di Milano (Radio City Milano), in occasione del primo raduno di speaker e operatori radiofonici provenienti da tutta Italia. Nell’ambito dell’evento si terrà anche la nona edizione di «Fru» (Festival Radio Universitarie): si incontreranno rappresentanti di una ventina di università italiane. Per tre giorni le frequenze trasmetteranno notizie, curiosità, esiti dei workshop, ma soprattutto diffonderanno il piacere contagioso della radio, delle interviste e dei dibattiti con i più svariati personaggi.

Da Venezia partiranno il coordinatore Antonino Fontana, memoria storica della radio cafoscarina, insieme alla studentessa Francesca Solinas e al dottorando Mauro Masiero, ma lo staff veneziano seguirà minuto per minuto l’avventura dei tre che incontreranno altri studenti e appassionati. Radio Ca’ Foscari Web è si può ascoltare sul sito www.radiocafoscari.it. Delle 40 radio nate nel 2007 da un progetto de “Il Sole 24 Ore” ne sono rimaste una ventina. «Qui da noi la radio nell’ateneo ha attecchito moltissimo» racconta Fontana «ci dispiaceva non proseguire il progetto. Così, ci abbiamo provato ed è stato un successo. La nostra forza è sempre stata quella di dare molto spazio agli studenti e ai corsi. Oggi, per esempio, siamo l’unica radio in Italia che trasmette musica coreana, grazie alla passione di chi ne sta studiando la lingua».

Non è la prima volta che Radio Ca’ Foscari incontra un pubblico nazionale. L’anno scorso, in occasione della Festa della Rete organizzata dal blogger Gianluca Neri, ha anche ricevuto il premio come seconda web radio d’Italia, piazzandosi dopo «Scientificast» e prima della famosa «Casa Bertallot». Sempre nel 2014, al Festival del giornalismo digitale di Prato, Radio Ca’ Foscari è stata riconosciuta come media partner, facendo la diretta minuto per minuto dell’evento. Ma chi c’è dietro allo schermo? Oltre a Fontana ci sono decine di studenti che cambiano in continuazione: «La nostra forza è anche il nostro limite» spiega Fontana « perché basandoci sulla partecipazione studentesca abbiamo sempre operatori vivaci e provenienti da tutta Italia, ma nello stesso tempo provvisori. Quando uno studente si laurea lascia il posto a un altro e quindi ci riporta di nuovo all’inizio». In questo ciclo continuo di rinascite, si è comunque consolidato un cuore redazionale formato da Sara Civai, Nicolò Groia, Maria Parisi, Francesca Solinas, Eleonora Arena, Mattia Villa e Ruggero Cattelan. Il gruppo prepara i programmi nella sede alla Biblioteca delle Zattere e li manda in onda dalle 19 alle 22, mettendo sul sito i podcast.

Video del giorno

Venezia. Un concerto in Canal Grande per la barca violino

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi