LiberaVenezia e Movimento 25 aprile liste alleate

«Liberi da pregiudizi, bavagli e guinzagli. Liberi di agire, per Venezia». È lo slogan di «LiberaVenezia», associazione civica che intende partecipare insieme al Movimento 25 aprile alle prossime...

«Liberi da pregiudizi, bavagli e guinzagli. Liberi di agire, per Venezia». È lo slogan di «LiberaVenezia», associazione civica che intende partecipare insieme al Movimento 25 aprile alle prossime elezioni. «Vogliamo dare un contributo di cittadini e non di politici di professione», scrivono in una nota, ricordando lo scandalo del Mose e le tante cose sbagliate fatte dalla politica negli ultimi anni. «Adesso il problema non è tanto il sindaco, quanto la squadra che ci amministrerà per i prossimi cinque anni», si legge nel comunicato di Libera Venezia, «in un comune anfibio che si estenderà da Pellestrina a Campalto e la cui città metropolitana andrà da Chioggia a San Michele al Tagliamento. Programma in pochi punti, essenziali: «Macchina comunale» da riorganizzare, flussi turistici da programmare, partecipate che «devono smettere di essere centri di spesa incontrollati», più attenzione alla laguna.

Ma per fare tutte queste cose, continua l’associazione, «una sola persona non potrà bastare, anche fosse Superman. «Avere un buon sindaco è fondamentale, ma un buon Consiglio comunale lo è altrettanto». Obiettivo di «LiberaVenezia» è quello di eleggere a maggio un sindaco «integerrimo». Ma di affiancargli una squadra e un Consiglio comunale all’altezza. «Se no le vecchie oligarchie, cacciate dalla porta, rientrerebbero dala finestra». Civiche in movimento, dunque. E ieri sera al Lido assemblea pubblica anche per Veneziacambia 2015, coordinata da Marco Zanetti. Primi passi per un programma che parta dal Lido e dai rimedi ai «disastri fatti dalle ultime amministrazioni». «Quello che manca è la buona politica», lo slogan coniato da Veneziacambia. Che ieri ha cominciato un lavoro per costruire il nuovo «programma civico». E da qui partire per decidere quale candidato in campo sostenere, o se proporne uno di autonomo da portare alle elezioni di maggio.(a.v.)

Crema spalmabile di lattuga, noci e feta greca

Casa di Vita
Video del giorno

Auto nel canale a Dolo, il guidatore aiutato a guadagnare la riva

La guida allo shopping del Gruppo Gedi