Fenice, interrotto il «Simon Boccanegra»: lancio di volantini per “salvare Venezia”

Il lancio di volantini alla Fenice

La protesta del gruppo «25 aprile» contro lo scavo del Canale Contorta per le grandi navi e l’esodo dei veneziani verso la terraferma. Lo spettacolo è poi proseguito regolarmente

VENEZIA. Lancio di volantini contro l'esodo degli abitanti da Venezia, durante il primo atto del «Simon Boccanegra», l'opera che sta inaugurando la stagione lirica del Teatro La Fenice. I volantini sono planati tra il pubblico incuriosito.

A firmare la civile protesta - lo spettacolo è proseguito regolarmente - il gruppo 25 aprile, che si è presentato qualche mese fa con una raccolta di firme contro lo scavo del Canale Contorta e le grandi navi. Nel volantino si chiede lo stop ai cambi d'uso di immobili veneziani in alberghi. In sala, anche un incuriosito presidente del porto Paolo Costa, il commissario prefettizio che governa la città Zappalorto e, nel palco d'onore, Adriano Panatta.

Fenice, interrotto il Simon Boccanegra: lancio di volantini per salvare Venezia

Il volantino lanciato dal gruppo 25 aprile

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi