Cento anni dalla nascita celebrazione per Almirante

Per iniziativa di oltre un centinaio di ex iscritti all’Msi-Dn di Venezia, costituitosi in Comitato, si tiene oggi all’hotel Ai Pini di Mestre (ore 17.30), la celebrazione (patrocinata dalla...

Per iniziativa di oltre un centinaio di ex iscritti all’Msi-Dn di Venezia, costituitosi in Comitato, si tiene oggi all’hotel Ai Pini di Mestre (ore 17.30), la celebrazione (patrocinata dalla fondazione Alleanza Nazionale) del centenario della nascita di Giorgio Almirante (nella foto), carismatico leader di questo partito, scomparso nel 1988. «Cofondatore del Msi, Almirante, sin dal suo primo intervento parlamentare», ha affermato Raffaele Speranzon, assessore provinciale di Venezia, «predicò la pacificazione nazionale degli italiani, dilaniati dalle tragedie, dagli orrori e dai rancori della guerra civile. In più occasioni, specie nel periodo degli anni di piombo, predicò ai giovani la moderazione invitandoli sì al coraggio ma mai alla violenza». L’avvocato Bruno Canella, già vice governatore del Veneto, ha sostenuto che Almirante aveva un radicato senso dello Stato e una forte connotazione sociale che si fondavano sull’amore per l’Italia e gli italiani. Fu un implacabile accusatore della partitocrazia e della corruzione, sollevando, con Berlinguer, la questione morale.

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi