In funzione tra una settimana l’ovovia del Ponte della Costituzione

La struttura realizzata per il trasporto dei disabili entrerà in funzione a giorni. In queste ore ultimati gli ultimi test: aggiunto un citofono e le telecamere

VENEZIA. Entro una settimana l’ovovia rossa del Ponte della Costituzione entrerà in funzione, dopo mesi e mesi di stallo. Nel pomeriggio i tecnici hanno eseguito le ultime prove per assicurarsi che le integrazioni eseguite, richieste dalla commissione Ustif (Ufficio Speciale Traporti Impianti Fissi), fossero apposto.

Tra gli aggiustamenti si è aggiunto un citofono all’interno e installato delle telecamere all’esterno, in modo che tutto sia tenuto sotto controllo dalla centrale operativa del People Mover (affidata alla gestione di Avm). La durata del trasporto sarà di circa sette minuti. L’ovovia negli ultimi anni è stata al centro di pesanti polemiche in città sia per il costo elevato (quasi due milioni di euro), sia perché lo scorso marzo, il giorno prima dell’inaugurazione, era andata in tilt, episodio che si spera non si ripeta.

Tartellette di frolla ai ceci con kiwi, avocado e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi