In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Lotta agli abusivi, sugli autobus di Mestre arrivano i tornelli

L’azienda di trasporto veneziana ha presentato il nuovo «esperimento» che regolerà l’accesso ai bus delle linee H1, H2 e 20 di Mestre. Sarà necessario vidimare l’imob per salire

1 minuto di lettura

MESTRE. Nel quadro della lotta contro l’evasione messa in campo da Actv, Gruppo AVM, l'azienda di trasporto ha presentato l'esperimento del bus con i tornelli, installati alle tre porte del mezzo. L'autobus da lunedì inizierà ad essere sperimentato sulle linee H1, H2 e 20 di Mestre. Inizialmente l’autobus sarà utilizzato su linee che non presentano particolari concentrazioni di passeggeri su singole fermate (con esclusione quindi delle linee che vanno a Venezia), al fine di consentire sia ai passeggeri che al personale aziendale di familiarizzare con questo nuovo sistema in situazioni di relativa tranquillità.

Nel video che proponiamo si mostra il funzionamento dei tornelli: una centralina elettronica è collegata alle fotocellule in prossimità delle barre e permette di contare i passaggi e pure di distinguere tra utenti regolari e non, visto che se si passa la tessera Imob sull'obliteratrice il sistema lascia la libertà di accesso mentre in caso di passaggio senza vidimazione si attiva un segnale acustico. Il sistema sarà al centro di una sperimentazione per ora senza limitazioni. Un intervento, unico in Italia, dicono da Actv che ha ottenuto l'omologazione del dispositivo, e che consente di contribuire alla lotta all'evasione che è scesa a valori medi del 4,35 per cento con una punta del 6,67 per cento nel settore automobilistico e del 2.30 per cento in quello della navigazione.

Presentati nel deposito Actv di via Martiri della Libertà anche i 9 nuovi autobus snodati a metano che da fine ottobre saranno in servizio sulla rete urbana di Mestre. Altri 4 arriveranno nel corso del 2014.

Tutti i dettagli e i primi commenti sul nuovo sistema sulla Nuova in edicola il 25 ottobre

I commenti dei lettori