In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Municipio, scassinato ancora il distributore di caffè

CHIOGGIA. Macchinetta del caffè nuovamente scassinata, stavolta durante i lavori del Consiglio comunale, con gli agenti della polizia municipale a due passi. L’episodio è accaduto mercoledì sera...

1 minuto di lettura

CHIOGGIA. Macchinetta del caffè nuovamente scassinata, stavolta durante i lavori del Consiglio comunale, con gli agenti della polizia municipale a due passi. L’episodio è accaduto mercoledì sera quando è tornato in azione il ladro che da due anni, sempre con la stessa tecnica, scassina la macchina, ruba gli incassi e la manda fuori uso. Il distributore di bevande calde si trova fuori della sala consiglio, in una zona di frequente passaggio.

L’ennesimo episodio, successo proprio durante i lavori del Consiglio attorno alle 22.30, scatena l’ironia del capogruppo della Lega Marco Dolfin che già nei mesi scorsi aveva sollecitato qualche misura di contrasto. «Lo scassinatore solitario» sostiene Dolfin, «ha agito clamorosamente indisturbato, incurante della presenza di consiglieri e assessori in sala maggiore e soprattutto della presenza dei vigili. Nessuno si è accorto di nulla. Questo episodio è solo l’ultimo e testimonia bene quanto sia scarsa la sicurezza a palazzo tanto che ormai anche i bagni sono praticamente diventati pubblici e qualcuno viene anche a farsi la doccia. Possibile che non si possa mettere una telecamera o un messo?». (e.b.a.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori