In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Degrado in centro, spaccata a mazzate la vetrina del Celtic Pub

Il frastuono sveglia i residenti, ma quando arrivano i carabinieri non c’è nessuno. I ladri non sono riusciti a prendere nulla

Marta Artico
1 minuto di lettura

MESTRE. Sfondano a mazzate la vetrina del Celtic Pub di via Giordano Bruno. È accaduto ieri alle 5, quando i residenti della strada che congiunge via Einaudi a via Torre Belfredo, stavano ancora dormendo. Gli autori della spaccata, anche se poi non sono riusciti a prendere nulla, sono con tutta probabilità italiani e sono stati messi in fuga dagli abitanti che, svegliati dal frastuono, hanno contattato le forze dell’ordine.

I malviventi hanno preso una mazza o un oggetto simile recuperato in uno dei tanti cantieri del centro e hanno iniziato a colpire con forza la vetrata blindata. A forza di colpi, l’hanno pian piano mandata in frantumi: al centro un grande buco, tutto attorno il vetro completamente scoppiato.

Un abitante ha chiamato i carabinieri, che sono subito accorsi. Una volta arrivati però, i ladri se l’erano già data a gambe in tutta velocità. A terra solo il simil piccone con i quale hanno sfondato la vetrata. I vicini sono convinti fossero italiani perché, nel frastuono, hanno sentito chiaramente voci parlare nella nostra lingua. Più tardi è arrivata la polizia. Il titolare, Alessandro Pasqualetto, che da febbraio ha rinnovato e preso in gestione l'ex Excalibur, è arrivato sulle 9.

«Penso si tratti di un atto vandalico», racconta, «qui gira brutta gente, spesso mando via comitive che stazionano nei paraggi. Sicuramente erano ubriachi o scoppiati, anche perché se avessero voluto entrare avrebbero scardinato la serratura, rubato il fondo cassa, di certo non avrebbero fatto tutto quel baccano per ridurre così la vetrata. A contattare i carabinieri, infatti, è stato un pompiere che abita qui, messo in allarme dal baccano. Meno male per loro che non ero più al locale, altrimenti non l’avrebbero fatta franca. Adesso metterò anche le serrande, oltre che le vetrate antisfondamento».

Chiosa finale: «Secondo me la situazione è completamente fuori controllo, l’amministrazione l’ha persa del tutto». Solo qualche giorno fa la spaccata al negozio Tim di piazza Ferretto.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori