Julia Nasi proclamata Maria del Carnevale. Sessantamila nell'ultimo giorno

La ventunenne veneziana avvolta nello splendido vestito secentesco. Lo “svolo” del serenissimo gonfalone sulle note dell’Inno di Mameli

Bagno di folla per Julia Nasi, Maria 2013, presentata oggi al popolo del Carnevale, sul palco del Gran Teatro di San Marco, avvolta nello splendido vestito seicentesco realizzato dal maestro costumista Francesco Briggi. La ventunenne veneziana, eletta ieri sera Maria 2013 durante la festa al Casinò di Venezia – Ca’ Vendramin Calergi, è stata oggi ufficialmente incoronata dal Corteo Dogale prima di dare il là, insieme al direttore artistico Davide Rampello, all’emozionante “svolo” del serenissimo gonfalone sulle note dell’Inno di San Marco eseguite dal gruppo Orchextrana.

Sul palco di Piazza San Marco sono state presentate anche tutte le altre dieci finaliste del concorso.

Il Comando della Polizia municipale stima in circa 60 mila le presenze a Venezia per questo ultimo giorno di Carnevale. Nel corso della giornata, la Centrale operativa  ha rilevato circa 20mila arrivi in città, ai quali si sommano le presenze degli ospiti nelle strutture ricettive, che ammontano a circa 40mila persone.
2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La sua grande passione: il calcio. Così Ceggia ha dato l'addio a Nicolò Manica

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi