In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Contro Tito Pamio 24 atti vandalici

CAMPALTO. Ancora vandalismi nei confronti del presidente dell'associazione Arcobaleno, Tito Pamio. Ignoti, nei giorni scorsi, hanno forato le ruote del furgoncino che utilizza per gli spostamenti. E...

1 minuto di lettura

CAMPALTO. Ancora vandalismi nei confronti del presidente dell'associazione Arcobaleno, Tito Pamio. Ignoti, nei giorni scorsi, hanno forato le ruote del furgoncino che utilizza per gli spostamenti. E con queste, fanno 24 pneumatici in un paio di anni. E sempre in coincidenza con una manifestazione o una uscita. In questo caso però, il mezzo non era parcheggiato a Punta Passo oppure in via delle Barene dove l’associazione ha la sede, bensì in via Bagaron, vicino all’abitazione di Pamio.

Sta di fatto che il risultato non cambia e chiunque fori le ruote, conosce gli spostamenti, anche brevi, di chi guida l’auto. Rimane però il fatto che attorno alla darsena di Campaltola tensione talvolta è alta per via della contesa sui posti auto e perché l’affaccio allo specchio d’acqua del porticciolo è anch’esso conteso.

Nel frattempo l’associazione prosegue con le proprie iniziative. Domenica è in programma la “castagnata all’isola di Campalto”, tra Cannaregio e la gronda lagunare, un tempo batteria stabile su palafitta utilizzata dai veneziani come baluardo di difesa dagli austriaci e risalente al 1707.

Le partenze per l’isola, ogni anno sempre più frequentata da scout, escursionisti e amanti della natura, sono previste alle 9 e alle 10.15. Menù rigorosamente a base di castagne e torbolino (piatto forte della giornata), mentre ci sarà una seconda griglia per arrostire carne, costicine, salsicce, formaggio. Le barche a motore per chi non pagaia dovrebbero muoversi coll'orario del secondo imbarco, cioè verso le 11, dal Passo e dall'Osellino.

Parteciperanno anche alcuni membri della Voga Veneta di San Giuliano, adesioni all’iniziativa stanno arrivando anche dal gruppo facebook.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori