Centri sociali contro Equitalia: "murata" la sede di Mestre

Alcune decine di giovani hanno occupato gli uffici di via Torino della società di riscossione. Prosegue la protesta contro la crisi

MESTRE. Occupata la sede di Equitalia a Mestre. A entrare negli uffici dell'agenzia di riscossione sono stati alcuni giovani dei centri sociali, che hanno dato così vita a una protesta forte contro la crisi. I giovani hanno occupato gli uffici scandendo slogan e cori.

Al grido di "Chiudiamo Equitalia", i giovani hanno portato mattoni e cemento e hanno cercato di costruire un muretto all'ingresso dell'agenzia. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Digos: c'è molta tensione per l'azione messa in atto.

Non è la prima volta che i centri sociali occupano l'agenzia di riscossione in via Torino: alcuni mesi fa fu messa a segno un'analoga azione dimostrativa.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Prostituzione e violenze sessuali, sgominata a Bologna banda che reclutava giovani ragazze albanesi

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi