Polizia, Della Rocca lascia Venezia: nominato vicario a Bologna

Per cinque anni ha ricoperto l’incarico di capo di Gabinetto in Questura a Santa Chiara

VENEZIA. Dopo cinque anni Roberto Della Rocca lascia la Questura di Venezia. Da lunedì prende servizio alla Questura di Bologna. Va ad assumere l’incarico di vicario, dopo essere stato capo di Gabinetto a Venezia, un ruolo che ricopriva dal 2017, quando era arrivato da Padova. Roberto Della Rocca, figlio d’arte - il padre ha lavorato in Questura a Padova sua città natale -, ha svolto la sua carriera interamente in Veneto. A Venezia era tornato come Capo di Gabinetto lasciando quindi gli uffici operativi.

Appena uscito dalla Scuola di Polizia era finito a Belluno dove ha lavorato alla Digos e alla Squadra Mobile. Quindi era arrivato a Venezia come funzionario addetto alla Mobile prima nel periodo della gestione di Alessandro Giuliano attuale Questore di Napoli e poi con Marco Odorisio.

Dopo la prima esperienza veneziana era finito a fare il Capo della Mobile a Treviso, poi a comandare quella di Verona e infine alla Direzione Amministrativa della Questura di Padova. È considerato un ottimo uomo squadra. Qualità che lo hanno sempre fatto apprezzare soprattutto negli uffici operativi dove chi sta in strada conosce l’importanza di avere un “capo” sempre presente.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Marmolada, ecco il video del crollo della colonna di ghiaccio

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi