Contenuto riservato agli abbonati

Le vaccinazioni proseguono il giorno di Pasqua, nel Veneziano: «È il regalo più bello»

Ma a Mestre c'è chi, sapendo che avrebbe ricevuto una dose di AstraZeneca, ha preferito tornare a casa

Venezia. La speranza è che possa veramente essere una Pasqua di rinascita. Per questo, oggi, nel Veneziano si è continuato a vaccinare. Perché la pandemia è insensibile alle festività e l'imperativo categorico è correre. Perché più velocemente si corre e più rapidamente potremo finalmente uscire dal tunnel.

Ne sono certi i tantissimi anziani, ultra 70enni, che oggi si sono presentati ai punti vaccinali disseminati sul territorio provinciale. Certo, un po' di dispiacere emergeva: «Attendo questo giorno da più di un anno. Proprio oggi, giorno di Pasqua e all'ora di pranzo, dovevo ricevere il vaccino?» scherzano alcuni signori, in attesa in piazzale Giustianiani, a Mestre.



Sempre lì, qualche malumore è terminato con una disdetta dell'ultimo minuto, da parte degli anziani che hanno scoperto che sarebbero stati vaccinati con dosi di AstraZeneca. Ma, per la maggior parte, a caratterizzare i volti delle persone in coda erano i sorrisi. «Come regalo di Pasqua, mi fanno il vaccino» dice Valeria Marchesini, 73 anni, con un sorriso che nemmeno la mascherina riesce a contenere. «Paure? Leggere, ma superabilissime».

Non solo a Mestre, le vaccinazioni ieri sono proseguite al terminal 103 del Tronchetto, all'ospedale Civile di Venezia, all'ospedale di Dolo, a Chioggia e a Cavarzere.

Ed è stata una giornata di vaccinazioni anche nel Veneto orientale. È ripresa oggi sotto il sole di una splendida giornata primaverile la campagna vaccinale all'East Gate Park di via Natta, a Portogruaro. Tutte le persone convocate si sono presentate, nonostante lo "stop" di ieri, dovuto ai noti ritardi nell'arrivo dei vaccini Astrazeneca.

Domani si riprenderà a vaccinare a San Donà, dove la pausa è durata invece due giorni. Questa mattina una fila composta e disciplinata è stata regolamentata a Portogruaro dai volontari di Protezione civile.

Non si sono viste le scene dell'altro giorno, denunciate dal Pd locale, con centinaia di persone (anche molto anziane) in attesa del proprio turno che, sotto un sole cocente, si erano persino dovute sedere per terra. All'East Gate Park hanno fatto visita, per porgere i propri auguri al personale impegnato nelle vaccinazioni e ai vaccinandi, anche il direttore generale dell'Usl 4 Mauro Filippi e il sindaco di Portogruaro, Florio Favero.

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi