“Hypervenezia”, ultimo giorno Ingresso gratuito ai residenti

venezia

Oggi, domenica 9 gennaio in occasione dell’ultima giornata di apertura al pubblico della mostra “Hypervenezia”, i residenti della città metropolitana di Venezia potranno accedere gratuitamente a Palazzo Grassi e scoprire per l’ultima volta l’evento espositivo dedicato alla città di Venezia in occasione dei 1600 anni dalla sua fondazione.


“Hypervenezia”, a cura di Matthieu Humery, ha portato per la prima volta in mostra l’ambizioso “Venice Urban Photo Project”, ideato e realizzato da Mario Peliti. Un’esperienza visiva radicale: la Venezia conosciuta in tutto il mondo scompare, lasciando emergere una città parallela, vuota e atemporale. La mostra propone un allestimento immersivo al primo piano espositivo di Palazzo Grassi, che si sviluppa attorno a tre istallazioni: un percorso lineare di circa 400 fotografie che ripercorrono un ideale itinerario per i sestieri di Venezia.

Una mappa site-specific della città composta da un mosaico di circa 900 immagini geolocalizzate che offrono una panoramica del tessuto cittadino e un’installazione video di oltre 3.000 fotografie che scorrono accompagnate da una composizione musicale inedita, realizzata per la mostra dal Nicolas Godin, membro del duo di musica elettronica “Air”.

Dopo “Hypervenezia”, Palazzo Grassi riaprirà al pubblico domenica 27 marzo in occasione di “open-end”, la grande mostra personale dedicata a Marlene Dumas (1953, Cape Town, Sudafrica).

Curato da Marlene Dumas e Caroline Bourgeois, il progetto espositivo presenta oltre 100 opere, tracciando un percorso incentrato sulla sua produzione pittorica, con una selezione di dipinti e disegni che vanno dal 1984 a oggi e lavori inediti realizzati negli ultimi anni. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi