L’estate di Chioggia: teatro al museo, musica in Riva Vena e circo a San Felice

Il programma degli appuntamenti da lunedì 14 giugno ad agosto. In agenda anche le “Favole sul ponte” pensate per i piccoli

CHIOGGIA. “Chioggia che storia… e che spettacolo!”, varata la rassegna estiva fra teatro, musica, danza e circo da giugno ad agosto. La regia è del Circuito Arteven assieme all’assessorato alla Cultura del Comune. Tre le location suggestive che faranno da sfondo agli spettacoli. Si tratta del museo civico San Francesco, il ponte di Vigo e la Batteria San Felice. Tutto nel rispetto delle normative anti contagio.

Anche quest’anno l’appuntamento del lunedì sera sarà al ponte di Vigo con le tanto attese “Favole sul ponte” a partire dal 14 giugno. Da sabato 19 giugno tornano anche i concerti in Riva Vena, la passeggiata musicale ideata da Arteven – sostenuta da Città di Chioggia, Città Metropolitana di Venezia, Regione del Veneto e Ministero della Cultura – che permette al pubblico di effettuare un percorso musicale che si conclude al ponte di Vigo. Quest’anno l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta proporrà un omaggio ad Astor Piazzolla in occasione del centenario della morte del celebre musicista e compositore argentino. Saranno tre gli appuntamenti in programma da giugno ad agosto che verranno svelati nel corso delle prossime settimane.

Al museo civico giovedì 17 giugno ci sarà la Compagnia Lannutti & Corbo con “All’Incirco Varietà”, un crescendo pirotecnico di comicità, magia, acrobazia, poesia e follia, popolato da personaggi bizzarri e assurdi. Giovedì 1° luglio in scena “I musicanti di Brema” de Gli Alcuni: la nota favola dei fratelli Grimm viene riproposta in una nuova e interessante rilettura che affronta argomenti molto attuali come la diversità e l’importanza della collaborazione nel superamento delle difficoltà.

Stivalaccio Teatro approderà a Chioggia giovedì 15 luglio con “Raperonzolo”, una storia che parla di amore e di crescita, ma anche di separazione. Venerdì 30 luglio la compagnia Pantakin proporrà uno spettacolo di circo teatro per luci indipendenti e lampade sognanti. “Abat-jour” è un lavoro sul tema della luce, sulle sue forme e sulla sua essenza di energia in continua evoluzione. Piccoli Idilli sarà al museo civico giovedì 12 agosto con “Kanu”, che in lingua bambarà significa amore. Lo spettacolo è il ricordo dei cantastorie d’Africa, custodi delle tradizioni orali e depositari della memoria di intere civiltà.

Grande spazio al circo contemporaneo alla Batteria San Felice: giovedì 22 luglio Circo e Dintorni proporrà “Amor”, in cui un gruppo di artisti cubani dell’Havana Acrobatic Ensemble racconta con il proprio corpo una storia che racchiude tutte le sfaccettature di questo sentimento, dalle più nobili alle più oscure. Infine giovedì 19 agosto sarà in scena la Compagnia Artemis Danza/Monica Casadei con “Circus”, dove la danza incontra l’immaginario circense: un potente caleidoscopio di colori e musiche e costumi che insieme celebrano una tradizione allo stesso tempo antica e contemporanea.

Biglietti. Favole sul Ponte: ingresso gratuito; Passeggiata musicale in Riva Vena: 5 euro valido per un posto a sedere a Vigo; museo civico: 5 euro; Batteria San Felice: 10 euro con aperitivo incluso. Il programma verrà aggiornato sui siti myarteven.it e chioggia.org. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Eraclea, spiaggia piena, eliambulanza costretta a calare il verricello, ma il paziente muore

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi