“Riviera suspense”, pagine da brividi nei racconti brevi ambientati sul Brenta

MIRA

“Riviera suspense” è il titolo del concorso nazionale di scrittura che lancia il Comune di Mira. Il concorso è riservato a brevi e inediti racconti ambientati in Riviera del Brenta, caratterizzati da uno o più elementi di suspense indipendentemente dal genere letterario. «Si tratta di una novità», spiega il sindaco di Mira, Marco Dori, che è anche assessore alla Cultura. «Il nostro territorio è bellissimo e ricco di location che si prestano a questo tipo di racconti, dalle ville antiche alle brume della laguna, ai vecchi siti industriali. Avremo anche un premio speciale chiamato Città di Mira rivolto al miglior racconto ambientato nella nostra città».


Il termine per la partecipazione è fissato alla mezzanotte del prossimo 15 agosto. I racconti non dovranno superare i 15 mila caratteri, spazi esclusi. Possono partecipare al concorso racconti che siano mai stati pubblicati in maniera cartacea. Sono ammessi i racconti auto-pubblicati dall'autore in numero limitato (massimo 100 copie). Racconti che non siano mai stati pubblicati sul web in siti specializzati, riviste. E poi anche racconti già pubblicati sul web esclusivamente sul sito personale o sul blog dell'autore. Verranno premiati i 3 migliori racconti. Il Premio speciale “Città di Mira” verrà assegnato ad un racconto ambientato a Mira. Al primo classificato verranno assegnate come premio 20 copie del libro. Al secondo e terzo classificato 15 e 10 copie. I risultati saranno pubblicati sul sito web www.miracubi.it. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Lo spot della birra argentina per la Copa America che celebra Maradona è semplicemente geniale

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi