Riapre anche il Lazzaretto Nuovo La giornata ecologica dei volontari

VENEZIA

Riaprono i musei. E riaprono le isole per il turismo “culturale” di qualità. Anteprima nello scorso week-end, con la giornata ecologica al Lazzaretto Nuovo. Volontari e appassionati con Veritas hanno impiegato la giornata della Liberazione per raccogliere i rifiuti lasciati in inverno sulle rive dell’isola. Ripulito anche il sentiero delle Barene, il percorso unico in laguna che consente di percorrere a piedi il periplo dell’isola ammirando le bellezze della laguna, barene e uccelli rari. Cura del territorio affidata alla cittadinanza. E in qualche modo, dicono con un pizzico di orgoglio gli organizzatori, la “sostenibilità ecologica ante litteram”. Il progetto del Lazzaretto è nato nel 1977, a cura delle associazioni di volontariato Archeoclub e Ekos club. Da allora il recupero dell’isola, la pulizia ,il restauro di molte parti degradate. Adesso il Lazzaretto è un centro di cultura gestito dai volontari e da giovani universitari. «Contiamo di riaprire al più presto anche le visite guidate in isola», annuncia il presidente Girolamo Fazzini. Una meta non soltanto naturalistica ma di storia antica veneziana con le testimonianze dell’antico Lazzaretto degli appestati. —




Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi