In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Diretta GP Abu Dhabi

Yas Marina

circuito diretta podio
  • Nazione United Arab Emirates
  • Date 18/11/22 - 20/11/22
  • Diretta in Italia 20/11/22 ore 14:00
  • numero di giri 58
  • Lunghezza 5.281 KM
  • Totale Gp 306.183 KM
Grazie per aver seguito la diretta scritta del GP di Abu Dhabi, ultimo appuntamento della stagione 2022 di Formula 1. Arrivederci al 5 marzo prossimo per il GP del Bahrein 2023.
Verstappen si porta a casa il titolo mondiale con 454 punti, Leclerc chiude secondo con 308, tre punti sopra a Perez. Per la Red Bull sono 759 i punti in classifica costruttori, 554 per la Ferrari e 515 per la Mercedes.
Max Verstappen domina anche ad Abu Dhabi e fa 15 su 22 in stagione, chiudendo col punto esclamativo un 2022 strepitoso. Leclerc resiste invece al rientro di Sergio Perez piazzandosi tra le due Red Bull sia oggi che in campionato. Per il monegasco è il podio numero 24 in carriera, sono 26 invece per il messicano. Quarto posto odierno per Sainz che contribuisce a difendere il secondo posto della Ferrari nella classifica costruttori. Sebastian Vettel chiude invece la propria avventura in Formula 1 col decimo posto e una grande festa sulla linea d'arrivo.
BANDIERA A SCACCHI! Verstappen vince il Gran Premio di Abu Dhabi davanti a Leclerc e Perez. Quarto posto per Sainz davanti a Russell, Norris, Ocon, Stroll, Ricciardo e Vettel.
ULTIMO GIRO! Leclerc inizia l'ultima tornata con 1"9 su Perez, c'è margine tra i due ma un minimo errore potrebbe favorire il messicano.
GIRO 57
Due secondi tra Leclerc e Perez, si prospetta un finale di gara palpitante tra i due duellanti per il secondo posto mondiale.
GIRO 56
2"6 tra Leclerc e Perez col messicano che dovrà però doppiare Albon e Gasly, in lotta per la 13esima posizione e quindi poco propensi a lasciare strada facilmente al messicano. Intanto arriva il ritiro di Hamilton. Per il britannico è la prima stagione in carriera senza vittorie.
GIRO 55
Prosegue la caccia di Perez a Leclerc. Il monegasco mantiene oltre tre secondi sul messicano. Intato arriva il sorpasso di Sainz su Hamilton alle prese con gravi problemi al cambio.
GIRO 54
Sainz è a 2"5 da Hamilton, ora impegnato con il doppiaggio di Schumacher e Bottas, in bagarre per il 16esimo posto.
GIRO 53
Cinque secondi netti tra Leclerc e Perez. Ci sono però in vista alcuni doppiaggi da effettuare per entrambi, potrebbero essere decisivi.
GIRO 52
Bandiera bianca e nera per Hamilton che ora non potrà più sforare i track limits nella difesa da Sainz.
GIRO 51
Rimonta inesorabilmente anche Sainz su Hamilton. Sarà un finale di gara tesissimo per le due Ferrari con Leclerc a difendersi da Perez e Sainz a provare il sorpasso su Hamilton.
GIRO 50
Verstappen-Leclerc-Perez-Hamilton-Sainz-Russell-Norris-Ocon-Ricciardo-Stroll la top ten in questo momento.
GIRO 49
7"5 per Leclerc, il monegasco guiderà in apnea da qui alla bandiera a scacchi.
GIRO 48
8"6 per Leclerc su Perez, intanto Hamilton ora rischia seriamente di essere ripreso da Sainz.
GIRO 47
Leclerc ha 9"8 su Perez, il messicano deve guadagnare quasi un secondo a giro sul monegasco per avere chances di sorpassarlo sul filo di lana.
GIRO 46
Continua la lotta tra Hamilton e Perez per il terzo posto. Stavolta il messicano riesce a infilarsi e a non concedere la risposta al britannico.
GIRO 45
Perez si mangia Hamilton che però risponde e si rimette davanti. Questa lotta sta favorendo Leclerc che ha ora 10" sui due.
GIRO 44
Perez ormai vicinissimo a Hamilton, i due si giocano la terza posizione.
GIRO 43
Le speranze di Leclerc molto anche su quanto tempo perderà Perez per passare Hamilton, ormai nel mirino del messicano.
GIRO 42
Giro veloce di George Russell, attualmente settimo alle calcagna di Norris.
GIRO 41
Verstappen e Leclerc sembrano ormai orientati sull'unica sosta, salvo imprevisti. Per il monegasco sarà un finale di gara di passione per contenere la rimonta di Sergio Perez, ora quarto a 14" dal diretto avversario per la seconda piazza mondiale.
GIRO 40
Pit stop per Sainz e Russell, Hamilton sale così in terza posizione a nove secondi da Leclerc.
GIRO 39
Contatto tra Schumacher e Latifi, entrambi riescono però a riprendere la via della pista.
GIRO 38
Russell, con la penalità di cinque secondi ancora da scontare, non lascia strada a Hamilton, nettamente più in palla.
GIRO 37
18" tra Leclerc e Perez, nel mezzo ci sono però Sainz, Russell e Hamilton.
GIRO 36
Sempre cinque secondi tra Verstappen e Leclerc, il monegasco deve però tenere d'occhio Perez per riuscire a effettuare la propria sosta e rientrargli davanti.
GIRO 35
Giro veloce di Perez che però resta sempre a otto secondi da Hamilton.
GIRO 34
Si ferma Perez mentre rimane fuori Leclerc. Il monegasco ora è secondo a cinque secondi da Verstappen e ne ha altrettanti su Sainz. Perez torna in pista in sesta posizione, dietro Hamilton.
GIRO 33
Movimento ai box con in meccanici Red Bull e Ferrari pronti al pit stop.
GIRO 32
Prosegue il dominio di Verstappen metre Leclerc è sempre più vicino a Perez.
GIRO 31
2"1 tra Perez e Leclerc, il monegasco ormai è vicino all'attacco sul messicano.
GIRO 30
A poco più di metà gara guida sempre Verstappen su Perez, Leclerc, Sainz, Russell, Hamilton, Norris, Ocon, Stroll e Tsunoda.
GIRO 29
Giro veloce di Leclerc che ormai è lanciatissimo per andare a riprendere Perez. Resta però da capire se le due Red Bull si stiano gestendo per provare ad andare al traguardo senza altre soste ai box o se effettivamente la Ferrari sia superiore in questo spezzone di gara.
GIRO 28
Ritiro per Alonso che chiude così la propria esperienza all'Alpine. Nella prossima stagione sarà in Aston Martin.
GIRO 27
Perez continua a perdere terreno da Leclerc, le due Red Bull sembrano entrambe in difficoltà nel primo settore del circuito di Yas Marina.
GIRO 26
Si ferma Vettel, unico in pista con le gomme montate a inizio gara, e rientra in penultima posizione.
GIRO 25
Quattro secondi tra Perez e Leclerc, il monegasco sta mangiano decimi su decimi al messicano.
GIRO 24
Lotta a tre molto spettacolare tra Alonso, Tsunoda e Bottas per l'undicesima posizione. Per ora prevale lo spagnolo dell'Alpine.
GIRO 23
Perez perde tantissimo da uno scatenato Leclerc, il monegasco si trova a meno di cinque secondi dal diretto avversario.
GIRO 22
Leclerc rientra immediatamente davanti a Sainz con lo spagnolo che si mantiene alle spalle del compagno senza attaccarlo.
GIRO 21
Cinque secondi di penalità per Russell dopo un unsafe release in corsia box. Niente sorprese in Ferrari, Leclerc viene richiamato per il cambio gomme.
GIRO 20
Sainz chiude il sorpasso su Vettel e sale in quarta posizione. 17" intanto per Leclerc su Perez. Si ferma Verstappen ma Leclerc no. La strategia Ferrari a questo punto potrebbe essere orientata sull'unica sosta.
GIRO 19
Sainz rientra dietro a Fernando Alonso ma poi lo passa, sul dritto. Il prossimo obiettivo è Vettel. Intanto Leclerc ha 20" di vantaggio su Perez ma a breve dovrà fermarsi.
GIRO 18
Perez riesce a mettersi dietro Vettel mentre si ferma ai box Carlos Sainz. Ancora niente sosta per Verstappen e Leclerc.
GIRO 17
Perez rimane invischiato nella lotta per il quinto posto tra Vettel e Alonso, una buona notizia per Leclerc che per il momento rimane fuori.
GIRO 16
Perez rientra ai box poco prima di subire l'inevitabile sorpasso di Leclerc. Il messicano monta la gomma hard.
GIRO 15
Leclerc incollato a Perez e ormai prossimo al sorpasso.
GIRO 14
Leclerc guadagna improvvisamente su Perez portandosi a poco più di un secondo e mezzo dal messicano. Si riaccende la lotta per il secondo posto mondiale.
GIRO 13
Primo pit stop della gara: Albon si ferma per montare le hard.
GIRO 12
Vettel prova a passare Ocon sul dritto ma il francese tiene l'ottava posizione.
GIRO 11
Sempre Verstappen in testa alla gara, ora con tre secondi su Perez e sei su Leclerc.
GIRO 10
Gran lotta nelle retrovie tra Ocon, Vettel e Alonso per l'ottava posizione, al momento occupata dal francese.
GIRO 9
Anche Russell passa Hamilton, alle prese con problemi alle gomme posteriori.
GIRO 8
Errore di Hamilton, ne approfitta Sainz per riportarsi negli scarichi del britannico e poi passarlo alla prima occasione utile. Lo spagnolo torna al quarto posto.
GIRO 7
Sainz si trova ora nella tenaglia delle due Mercedes, non sembra in grado di poter impensierire Hamilton che lo precede e deve difendersi da un minaccioso Russell.
GIRO 6
Leclerc accusa 2"5 di ritardo da Perez, non una buona situazione per il monegasco che si gioca il secondo posto mondiale proprio col messicano.
GIRO 5
Hamilton cede la posizione a Sainz per evitare problemi con la race direction, poi resta in scia allo spagnolo e lo attacca immediatamente rimettendoselo alle spalle.
GIRO 4
Perez non riesce a tenere il ritmo di Verstappen mentre Leclerc tiene su Hamilton.
GIRO 3
DRS disponibile a partire da questo momento. Le due Red Bull stanno cercando di fare il vuoto mentre Leclerc a breve dovrà difendersi dagli attacchi di Hamilton.
GIRO 2
Verstappen guida con già quasi nove decimi su Perez, Leclerc è a 2"5.
GIRO 1
Sainz infila Hamilton, il britannico taglia la chicane e si rimette davanti allo spagnolo. Si attende la decisione della race direction per capire se il britannico dovrà cedere o meno la propria posizione dopo il taglio.
PARTITI! Partenza perfetta delle due Red Bull, tentenna invece Sainz che viene superato da Hamilton.
Piloti schierati in griglia, manca solo lo spegnimento delle luci rosse per il via alla gara.
E' tutto pronto in griglia, si attende solo il via al giro di ricognizione.
Da seguire anche il duello tra le Ferrari e le Mercedes per la seconda piazza nel mondiale costruttori. La casa di Maranello deve difendere 19 punti di vantaggio sul team anglo-tedesco che quest'anno, dopo otto stagioni trionfali, ha dovuto cedere il primo posto alla Red Bull.
Tutta da seguire la lotta per il secondo posto nel campionato del Mondo tra Sergio Perez e Charles Leclerc, i due sono appaiati a 290 punti e nelle qualifiche di ieri hanno chiuso separati da soli 40 millesimi. Non è escluso dalla contesa George Russell che, però, per prendersi la piazza d'onore alle spalle di Verstappen dovrebbe vincere la gara, ottenere il giro veloce e sperare che i due avversari non prendano punti.
20esima partenza al palo, la settima nel 2022, per Max Verstappen che agguanta Damon Hill e Valtteri Bottas al 14esimo posto nella graduatoria all-time.
Prima fila tutta Red Bull con il campione del Mondo Max Verstappen in pole position, affiancato dal compagno Sergio Perez. Seconda fila tutta rossa con Leclerc e Sainz. In terza fila ci sono le Mercedes di Hamilton e Russell, poi Norris, Ocon, Vettel e Ricciardo a completare la top ten. Ultima gara in Formula 1 per Sebastian Vettel che lascia il circus dopo 16 stagioni condite da quattro titoli mondiali, 53 vittorie, 57 poles, 38 giri veloci e 122 podi.
Buongiorno e benvenuti alla diretta scritta del GP di Abu Dhabi, ultimo appuntamento del Mondiale Formula 1 2022.
1°
Max Verstappen

Red Bull Racing

2°
Charles Leclerc

Scuderia Ferrari

3°
Sergio Perez

Red Bull Racing

1°
Costruttori

Red Bull Racing

ordine di arrivo
pos. pilota nazionalità team tempi
1 Max Verstappen Red Bull Racing 1:27:45.914
2 Charles Leclerc Scuderia Ferrari 8.771
3 Sergio Perez Red Bull Racing 10.093
4 Carlos Sainz Scuderia Ferrari 24.892
4 Carlos Sainz Scuderia Ferrari 24.892
5 George Russell Mercedes AMG Petronas Motorsport 35.888
6 Lando Norris McLaren F1 Team 56.234
7 Esteban Ocon Alpine F1 Team 57.240
8 Lance Stroll Aston Martin Cognizant Formula One Team 76.931
9 Daniel Ricciardo McLaren F1 Team 83.268
10 Sebastian Vettel Aston Martin Cognizant Formula One Team 83.698
11 Tsunoda Scuderia AlphaTauri Honda 89.371
12 Guanyu Zhou Alfa Romeo Racing 1 LAP(s)
13 Alexander Albon Williams Racing 1 LAP(s)
14 Pierre Gasly Scuderia AlphaTauri Honda 1 LAP(s)
15 Valtteri Bottas Alfa Romeo Racing 1 LAP(s)
16 Mick Schumacher Haas F1 Team 1 LAP(s)
17 Kevin Magnussen Haas F1 Team 1 LAP(s)
18 Lewis Hamilton Mercedes AMG Petronas Motorsport 3 LAP(s)
19 Nicholas Latifi Williams Racing 3 LAP(s)
20 Fernando Alonso Alpine F1 Team 31 LAP(s)

Le prossime dirette