In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Iachini in pole position per sostituire Javorcic a Venezia

Venezia calcio, in serata la comunicazione ufficiale dell’esonero dell’allenatore. Ora il nome più gettonato per la panchina veneziana è quello dell’allenatore che ha traghettato il Parma senza successo

DAVIDE VATRELLA
1 minuto di lettura

Puntuale, alle 20. 02, le 15.02 a New York, è arrivata la comunicazione ufficiale dell’esonero di Ivan Javorcic dalla guida tecnica del Venezia. Oltre all’allenatore di Spalato, sono stati sollevati dall’incarico il tecnico in seconda, Alessandro Gamberini e il preparatore atletico Albeto Berselli.

Toto sostituto

Ora il candidato numero uno a prendere in mano la panchina arancioneroverde è Beppe Iachini, che conosce bene la piazza per averci giocato per tre stagioni. Conosce bene la Serie B, che ha vinto nel 2008 con il Chievo e nel 2014 con il Palermo, Beppe è fermo dalla stagione scorsa, quando ha traghettato il Parma senza avere troppo successo.

info@parisotto-foto.it 

La speranza è che la scelta del nuovo tecnico non si basi esclusivamente sulla perfetta conoscenza della lingua inglese. Oltre a Iachini si fanno i nomi di Stellone, D’Aversa, Di Francesco e Andreazzoli.

Esonero inevitabile

 Dopo i ringraziamenti di rito a Javorcic, Gamberini e Berselli, il presidente, Duncan Niederauer, scrive che è stata una decisione «difficile, ma che abbiamo ritenuto fosse necessario prendere». La squadra si trova al penultimo posto con 9 punti, in coabitazione con il Como, dove domenica giocherà un drammatico spareggio salvezza. Il presidente Niederauer, nel suo comunicato stampa, resta convinto della bontà della rosa, allestita dal suo staff di mercato. E su questo i dubbi continuano a essere più di uno, anche se ovviamente la speranza di tutti è che il nuovo tecnico, che sarà presentato nei prossimi giorni, sappia valorizzare «il talento presente in rosa».

 Presidente

«La squadra che abbiamo costruito», continua Niederauer, «ha troppo talento per essere nella posizione che attualmente occupa in classifica e volevamo darci il tempo necessario per correggere la rotta. La nostra formazione ha talento e credo che il tecnico Javorcic abbia fatto un ottimo lavoro per rendere il gruppo ben coeso. Credo che le nostre carenze risiedano nella gestione del talento e nell’esecuzione di sistemi di gioco che non sono riusciti a valorizzare i nostri punti di forza. Con il gruppo di qualità di cui disponiamo, sono ottimista sul fatto che possiamo migliorare drasticamente i nostri risultati».

Allenamenti

La preparazione per la gara di Como sarà condotta «dal restante staff tecnico», ma non è specificato da chi. Gli allenamenti potrebbero essere guidati da Andrea Soncin, tecnico della Primavera, o dal trio spagnolo del settore giovanile, Gutierrez, Estrada e Lie. La comunicazione non è sicuramente il punto di forza del Venezia. Lo si è visto anche dal silenzio stampa, imposto a tutti i tesserati dopo la sconfitta con l’Ascoli. Di solito tutte le società, dopo un esonero di un tecnico, informano la stampa chi guiderà i prossimi allenamenti, al Venezia, invece, anche questo è un puro optional.... —

I commenti dei lettori