In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Basket Eurocup, la Reyer ritrova Sanders dopo la fuga in contromano sull’A27

Martedì alle 18, dal Cluj Napoga, Venezia deve vincere a tutti i costi: Moraschini parte in quintetto. Tra i romeni c’è la guarda Usa licenziata in aprile

Michele Contessa
2 minuti di lettura

Reyer, caccia al primo successo in Eurocup contro il Cluj-Napoca, squadra debuttante nella competizione dove ha colto, una settimana fa, lo “scalpo” eccellente dell’Olimpia Lubiana (94-76), dopo aver perso (85-88) a Bourg-en-Bresse. La Reyer non può lasciare per strada altri punti, dopo le evitabili sconfitte con Ulm e Bourg-en-Bresse, che la relegano in coda alla classifica del girone A con gli sloveni.

Con alle spalle l’esordio in campionato contro Milano, Moraschini riassapora anche l’atmosfera europea, dopo la manciata di secondi giocati un anno fa in Eurolega contro Cska Mosca (30 settembre), le panchine di Vitoria (8 ottobre), Maccabi (12 ottobre) ed Efes (15 ottobre). All’appello manca ancora Parks, ma l’ex Napoli è prossimo al rientro dopo l’infortunio alla caviglia contro l’ Efes (20 settembre) in amichevole. La Reyer ritrova sulla sua strada Victor Sanders, la guardia statunitense “tagliata” in primavera dopo l’incredibile vicenda che lo vide protagonista prima di una rissa a Mestre e poi del viaggio in contromano sulla Venezia-Belluno.

La trasferta non è iniziata positivamente: la comitiva orogranata ha raggiunto in pullman Bologna per prendere il volo diretto verso Cluj-Napoca che doveva partire alle 13.30. A causa di un guasto all’aeromobile, il volo è stato riprogrammato alle 20.35 con l’arrivo nella città romena solo in tardissima serata, impiegando poco meno di due ore, ma in Romania sono avanti di un’ora, tanto che il previsto allenamento delle 19.30 è stato annullato.

Il team di Mihai Silvasan, al timone dal 2016, è all’esordio in Eurocup, dopo aver partecipato all’Eurochallenge e alla Fiba Europe Cup, nella passata stagione è stato eliminato nei quarti di finale della Champions League da Ludwigsburg. Campione di Romania nell’ultimo biennio, Cluj-Napoca poggia su vecchie conoscenze del basket italiano, come Jordan Taylor (ex Virtus Roma) e Patrick Richard (ex Reggio Emilia), e su due “bucanieri” del parquet come il serbo Stefan Bircevic (24 punti contro Lubiana) e il bosniaco-croato Andrija Stipanovic, passato in Italia a Caserta e Cremona. Il roster, oltre a Sanders e Taylor, è stato rinforzato con gli innesti del brasiliano Meidl (ex Phoenix Suns) e del tedesco Rosnafsky, con l’aggiunta del maliano Diaby dallo Steaua Bucarest. «È una squadra imbattuta in campionato», ha spiegato l'assistente Gianluca Tucci, «Taylor è il leader della squadra, Guzman e Meidl attaccano molto il ferro, Sanders lo conosciamo bene, Stipanovic e Bircevic portano peso ed esperienza».

COSI’ SUL PARQUET

(Banca Transilvania Arena, ore 18 italiane, diretta streaming Eleven Sports). U-BT CLUJ-NAPOCA: 11 Taylor, 0 Guzman, 23 Meidl, 14 Bircevic, 14 Stipanovic; 5 Laposte, 6 Sanders, 8 Kuti, 9 Roshnafsky, 15 Cate, 18 Diaby, 35 Richard. All: Mihai Silvasan. REYER VENEZIA: 11 Granger, 5 Freeman, 9 Moraschini, 35 Willis, 50 Watt; 0 Spissu, 6 Bramos, 7 Sima, 10 De Nicolao, 15 Chillo, 23 Brooks, 00 Tessitori. All: Walter De Raffaele. ARBITRI: Belosevic (Serbia), Clivaz (Svizzera), Pitsilkas (Grecia).

I commenti dei lettori