In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Le Family Run aumentano: con Portogruaro diventano cinque

Coinvolte circa 20mila persone, tra studenti, famiglie con bambini e nonni: è il prologo della VeniceMarathon del 23 ottobre

Giovanni Monforte
1 minuto di lettura
Lorenzo Pòrcile 

Tornano le Alì Family Run, le corse non competitive rivolte a studenti e famiglie che scandiscono il mese che precede la Venicemarathon. Un progetto che quest’anno è destinato a coinvolgere circa 20mila persone, tra studenti delle scuole, famiglie con bambini e nonni.

Tante le novità. A iniziare dalla nascita della quinta Family Run, quella di Portogruaro. «Quello delle Family Run è un progetto che, da molti anni, vede una crescita continua. Quest’anno possiamo dire che abbraccia davvero tutta la Città metropolitana di Venezia, con la novità di Portogruaro», ha spiegato Piero Rosa Salva, presidente di Venicemarathon, «tra i tanti progetti che portiamo avanti, è quello più radicato nel territorio dal punto di vista del coinvolgimento sociale».

Venendo al programma, l’avvio sarà subito con il botto. Si parte venerdì 30 settembre con la novità dell’Alì Family Run di Portogruaro, che al suo debutto può già contare su oltre 2.400 iscritti. Il giorno dopo, sabato 1 ottobre, toccherà alla Family Run di Chioggia. A seguire venerdì 7 ottobre tornerà la Family Run di San Donà. Mentre sabato 15 ottobre si correrà a Dolo per la Family Run della Riviera del Brenta.

Gran finale al parco San Giuliano di Mestre venerdì 21 ottobre, antivigilia della Venicemarathon. Tra le novità di quest’anno, dunque, il fatto che tre delle Family Run si svolgeranno di venerdì. Un modo per andare incontro alle richieste delle scuole, che sempre più spesso sono chiuse di sabato. Ma, nel caso di Mestre, la scelta consentirà anche di proporre, insieme al Comune, una giornata dedicata interamente alla Family Run e alla promozione sportiva tra i giovani.

Al netto di una parte destinata a sostenere le scuole partecipanti, il resto del ricavato delle manifestazioni sarà consegnato all’associazione Disabili No Limits, promossa dalla campionessa paralimpica Giusy Versace. Anche quest’anno sarà confermata, inoltre, la partnership con il Roraty e il suo progetto di contrasto alla poliomielite.
 

I commenti dei lettori