In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Meno due alla Maratonina di Mestre: la corsa può battere tutti i record di partecipanti

Dopo due anni si torna a correre la 21 km, iscrizioni per la 10 km fino a mezz’ora prima del via di domenica (ore 9.15)

Alessandro Torre
1 minuto di lettura
©LUCAPENNAPHOTOGRAPHER 

Mancano solo due giorni al ritorno della Maratonina di Mestre ormai giunta alla sua tredicesima edizione. E non potrà che fare piacere rivedere,  domenica 18 settembre, per le strade di Mestre i podisti che saranno impegnati nei due percorsi della 10 km non competitiva e della 21 km competitiva non omologata Fidal con partenza prevista per entrambe le distanze alle 9.15 circa da Piazza Ferretto.

Ci sarà tempo solo fino a sabato, dalle 15.30 alle 18.30, sempre in piazza Ferretto per le iscrizioni alla 21 km, così anche per la 10 km che a cui però ci si potrà iscrivere anche sino a mezz’ora prima della partenza direttamente in piazza domenica mattina.

Ancora una volta l’obiettivo della manifestazione podistica, inserita nel calendario di eventi di “Le Città in Festa”, e organizzata in collaborazione con il Circolo Aziendale Generali e Libertas, sarà la solidarietà, perché come pubblicizzano gli organizzatori nel sito della corsa “questa si concretizza solo con il maggior numero di iscrizioni i cui proventi saranno poi destinati alle due associazioni coinvolte nel progetto: A.V.A.P.O. Associazione Volontari Assistenza Pazienti Oncologici e il Poliambulatorio di Emergency a Marghera.

 Ma non solo, la corsa si tiene anche in ricordo di Maurizio Stievano, a cui si deve il motto della manifestazione “Mollare mai”, scomparso nel 2018 dopo lunga malattia a soli 54 anni e molto conosciuto tra gli appassionati di corse su strada, atleta del gruppo Master dell'Atletica Biotekna Marcon. 

I commenti dei lettori